Depressione Post Parto

Depressione in gravidanza e post partum: prevenire è possibile

Depressione in gravidanza e post partum: prevenire è possibile

Depressione in gravidanza e post-parto, si possono preevenire con una diagnosi precoce ed un'assistenza mirata. Le donne che sin dai primi mesi di gestazione vengono seguite ed assistite sia dal punto di vista psico -emotivo che pratico anche dopo la nascita del bambino, si ammalano di meno. I risultati di uno studio italiano.

Depressione: un aiuto dall’olio di pesce per quella post-partum

Depressione: un aiuto dall’olio di pesce per quella post-partum

L’olio di pesce potrebbe essere un alleato prezioso contro la depressione post partum, una malattia che colpisce il 25% delle donne. Si tratta di un disturbo insidioso, capace di danneggiare sia la madre che il neonato, e che nei casi peggiori può sfociare nell’infaticidio. Ecco, perché la depressione post partum va curata con attenzione e […]

Coaching, ovvero lezioni di autostima

Coaching, ovvero lezioni di autostima

Coaching: il metodo per allenare la mente. Le donne sono le maggiori fruitici di questa tecnica che serve anche e soprattutto per ritrovare fiducia in se stesse.

Depressione post partum: proposta della Sigo

Depressione post partum: proposta della Sigo

La depressione post partum può essere molto grave e portare a gesti estremi come l'infanticidio. Una proposta della Sigo, prevede il trattamento sanitario obbligatorio per le donne a rischio.

Depressione post parto anche per i papà

Depressione post parto anche per i papà

La depressione post parto può colpire anche i papà soprattutto quelli che sono molto a casa, incertezza, paura e il non sapere cosa fare creano questa forma di depressione anche negli uomini.

Depressione “baby blues” anche per le mamme adottive

Depressione “baby blues” anche per le mamme adottive

La depressione post parto oltre ad avere una base chimica e ormonale ha anche una forte componente psicologica, motivo per cui non sorprende più di tanto che la baby blues colpisca anche le mamme adottive, che quindi non hanno partorito il loro bambino.

Pagina 1 di 2