Tampone vaginale: come si esegue e a cosa serve

Il tampone vaginale è un semplice test che prelevando delle secrezioni vaginali e sottoponendole ad esame di laboratorio, consente di scoprire infezioni vaginali.

Pubblicato da Paola Perria Mercoledì 19 dicembre 2012

Tampone vaginale

Il tampone vaginale è una semplicissima operazione che si effettua durante la visita ginecologica e che serve per appurare se la paziente abbia contratto una infezione – fungina o batterica, ad esempio – agli organi genitali. Si tratta di una procedura rapida e assolutamente indolore, che si rende necessaria qualora la donna abbia dei sintomi che possono far sospettare una vaginite. Perdite più abbondanti del solito, magari maleodoranti, dolore durante i rapporti sessuali, prurito e senso di pesantezza al basso ventre sono tipici di un problema a livello vaginale, ma non sempre le patologie infettive agli organi riproduttivi danno dei segnali riconoscibili.