Le cause della salivazione eccessiva e i rimedi per curarla

La salivazione eccessiva, passeggera o cronica altera negativamente la qualità della vita di chi ne soffre. Le cause sono numerose: da scovare per trovare una cura.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Mercoledì 15 giugno 2011

salivazione eccessiva rimedi ipersalivazione

La salivazione eccessiva può apportare un estremo disagio sociale anche perché può provocare anche difficoltà nel linguaggio. Essenzialmente però le motivazioni di una salivazione eccessiva vanno indagate per escludere alcune patologie che possono esserne alla base. Solitamente i disturbi legati ad una salivazione eccessiva sono riconducibili a scialorrea o a ptialismo, ovvero ipersalivazione. Nel primo caso si è in presenza di una difficoltà di deglutizione (dovuta a varie cause) che non permettono di ingoiare la saliva: la malattia di Parkinson , o l’acalasia ad esempio. Con l’ipersalivazione invece si assiste ad una produzione aumento abnorme di saliva, fisiologica, dovuta ad alcune patologie o stati emotivi o comunque condizioni passeggere. I due termini scientifici tendono comunque ad essere utilizzati come sinonimi.