Come trasformare la noia in una fonte di benessere

La noia è una sensazione di vuoto che nasce perchè la mente è alla continua ricerca di stimoli. I lunghi tempi di inattività risultano essere insopportabili all'uomo, che deve però imparare a goderne perchè invece ricchi di cose di cui ci siamo dimenticati.

Pubblicato da Gaia Parenti Venerdì 7 luglio 2017

Come trasformare la noia in una fonte di benessere
Decretando che la noia è fuori moda, ci priviamo di occasioni fondamentali. Abbiamo troppa paura della noia, per questo spesso inzeppiamo le nostre vite di attività, chiacchiere e frenesia per paura del vuoto. Ci priviamo così, del piacere di godere del tempo, di percepire la differenza tra quello occupato e quello che non lo è. Di annoiarsi, del resto, c’è bisogno un po’ ovunque. La regola è quella di non fare nulla che ci impegni davvero, e osservarla può rivelarsi molto istruttivo. Senza noia, inoltre, si abbatte anche la fantasia. Imparare a non fare niente, e a lasciar vagare la mente, dunque, è possibile, e può significare fare tutto, ovvero riscoprire se stessi. Di seguito una piccola guida, riprendendo alcuni principi di vita dei piccoli, che ci fornisce utili consigli per far nostra amica la “noia”.