Vaccino antinfluenzale

L’OMS indica quale obiettivo primario della vaccinazione antinfluenzale la prevenzione delle forme gravi e complicate di influenza e la riduzione della mortalità in chi è malato grave. Le complicanze dell’influenza sono più frequenti nelle persone al di sopra dei 65 anni di età e in persone con malattie quali ad esempio il diabete, quelle cardiovascolari e quelle respiratorie. Il periodo ottimale per l’avvio delle campagne di vaccinazione antinfluenzale in Italia è quello autunnale, a partire dalla metà di ottobre sino a fine dicembre.

Vaccino: un cerotto sostituirà le punture

Vaccino: un cerotto sostituirà le punture

I vostri bambini non piangeranno più all'idea di vaccinarsi: preso un cerotto diverrà la pratica alternativa alle temute punture. Lo promettono i ricercatori della Georgia University e del Georgia Institute of Technology.

Vaccino influenza: in arrivo quello universale

Vaccino influenza: in arrivo quello universale

Entro il 2013 partirà la sperimentazione sull'uomo di una nuova tecnica di vaccinazione in grado di immunizzare l'organismo da qualsiasi virus influenzale. Lo hanno annunciato i ricercatori dell'US National Institute of Allergy and Infectious Diseases di Bethesda

Influenza suina: i sintomi del virus

Influenza suina: i sintomi del virus

Oggi vi diamo una piccola guida su tutto quello che c'è da sapere sull'influenza A, le persone a rischio, i sintomi e tutte le informazioni sul vaccino, date un'occhiata e se avete altre news scrivetele nei commenti.

Influenza A e gravidanza: cosa fare?

Influenza A e gravidanza: cosa fare?

Influenza A e gravidanza, conviene fare il vaccino? Secondo i medici il vaccino si deve fare solo tra il secondo e il terzo trimestre di gravidanza, è importante perchè le donne in gravidanza sono tra le categorie a rischio.

Pagina 1 di 1