Antibiotici

Gli antibiotici esplicano la loro attività solamente contro determinati tipi di batteri, mentre altri sono in grado di contrastare una vasta gamma di microrganismi. La scelta dell’antibiotico da utilizzare dipende non solo dal tipo di microrganismo estraneo, ma anche dalla sede nella quale è presente l’infezione. In questa sezione troverete tutte le informazioni utili sugli antibiotici: quando usarli, quali preferire, perchè non abusarne e come è meglio assumerli.

Stafilococco aureo: sintomi, contagio e terapia

Stafilococco aureo: sintomi, contagio e terapia

In condizioni normali, non causa grandi problemi, ma quando lo stafilococco aureo riesce a “farsi sentire” può scatenare anche infezioni dai risvolti difficili da ignorare. Non è altro che un battere, tra i più insidiosi possibili, che colonizza soprattutto le mucose nasofaringee e la cute e che deve il suo nome alla colorazione che assume. […]

Antibiotici e sole: i rischi per la salute

Antibiotici e sole: i rischi per la salute

Quando ci si espone al sole e si stanno anche assumendo antibiotici, bisogna stare attenti agli effetti di fotosensibilizzazione che si manifestano con orticaria e macchia cutanee.

Antibiotico-resistenza, l’Fda statunitense chiede limitazione uso negli animali

Antibiotico-resistenza, l’Fda statunitense chiede limitazione uso negli animali

L'antibiotico resistenza è un'emergenza sanitaria internazionale. Lo sviluppo di batteri non più trattabili con i comuni antibiotici ne sono l'esempio. Un ruolo importante è giocato dall'utilizzo errato che ne facciamo, ma anche e soprattutto da quei medicinali che assumiamo attraverso l'alimentazione. La FDA mette un punto alla situazione.

Infezioni ospedaliere, maggiore attenzione per i reparti oncologici

Infezioni ospedaliere, maggiore attenzione per i reparti oncologici

Le infezioni nosocomiali sono molto pericolose perché nella maggior parte dei casi caratterizzate da batteri resistenti agli antibiotici. Il problema riguarda tutta la popolazione, ma colpisce in particolare alcune categorie di pazienti costretti alla frequenza in ospedale. Tra questi i pazienti oncologici.

Nuovi casi di tubercolosi preoccupanti nel nostro Paese

Nuovi casi di tubercolosi preoccupanti nel nostro Paese

La tubercolosi continua a colpire nel nostro Paese. Non si è ancora conclusa la questione che riguarda il caso di contagio da tbc dei neonati avvenuto presso il Policlinico Gemelli di Roma, si tiene sotto controllo anche la situazione di una scuola di Roma Nord ed ecco spuntare nuovi preoccupanti allarmi. Il primo, di qualche […]

La terapia farmacologica in caso di Tbc

La terapia farmacologica in caso di Tbc

Ma la tubercolosi si può curare? Certo che si, con una serie di antibiotici, essendo provocata da batteri. La terapia non è però semplice, va valutata a seconda dei casi e siccome dura dai 6 mesi ai due anni, c'è il rischio di sviluppare una resistenza agli antibiotici.

Pagina 1 di 3