Verdure a foglia verde: attenzione ai nitrati

La verdura riveste un ruolo molto importante nell'alimentazione, bisogna però fare attenzione ai nitrati, che sono composti chimici presenti naturalmente nel terreno e una volta ingeriti possono diventare tossici.

Pubblicato da Tiziana Mercoledì 12 gennaio 2011

Verdure a foglia verde: attenzione ai nitrati

Le verdure sono importanti per la salute, ma bisogna fare attenzione ai nitrati. Per una corretta alimentazione, infatti, i nutrizionisti consigliano di consumare 5 porzioni di frutta e verdura perché contengono tutte le sostanze necessarie per mantenerci in buona salute. Inoltre, in Italia la frutta e la verdura venduta nei mercati e nei supermercati è sicura al al 100%, perché contengono una percentuale di fitofarmaci insignificante. Tuttavia, è necessario seguire alcune semplici regole, soprattutto per quanto riguarda le verdure a foglia verde come spinaci, lattuga e coste.

I nitrati sono dei composti chimici presenti nel terreno in maniera naturale, anche se la coltivazione intensiva e l’utilizzo di fertilizzanti azotati ha raddoppiato la loro presenza sia nell’acqua che nel terreno. I nitrati, di per sé, non sono pericolosi per la salute, ma una volta ingeriti si trasformano in nitriti e poi in nitrosammine, composti che si sono dimostrati cancerogeni.

Eliminare gli ortaggi dalla nostra alimentazione, chiaramente, non è la soluzione ideale, anche perché gli effetti positivi delle verdure sono superiori ai rischi potenziali per la salute. Inoltre, non dimentichiamo che le verdure sono alleate della nostra linea poiché il loro apporto calorico è quasi sempre bassissimo.

Per consumare le verdure in tutta tranquillità, basta seguire qualche piccola regola. Ad esempio, cercate di consumare gli ortaggi a foglia verde non più di due volte alla settimana. Inoltre, sarebbe preferibile consumare la lattuga e gli spinaci soprattutto d’estate, perché il livello di nitrati scende. In inverno è meglio optare per gli spinaci surgelati, che ne contengono meno.

I nitrati si dissolvono nell’acqua, perciò, lavate bene gli ortaggi e cuoceteli senza utilizzare l’acqua di cottura. Inoltre, quando comprate la verdura conservatela al freddo per pochi giorni. La verdura cotta non va riscaldata e non va conservata nei sacchetti di plastica perché la mancanza d’aria favorisce la trasformazione dei nitrati in nitriti.