Tutti gli esercizi per combattere la stanchezza quotidiana

Esistono degli esercizi da fare per combattere la stanchezza? Si. A volte, si dice, si è troppo stanchi per dormire. Questo perché la tensione muscolare e lo stress psicofisico predominano. Una ginnastica soft serve a migliorare questa condizione.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Martedì 27 settembre 2011

Tutti gli esercizi per combattere la stanchezza quotidiana

La stanchezza si combatte anche con gli esercizi di ginnastica. Non è una contraddizione, tutt’altro. La stanchezza infatti è spesso provocata da uno stress emotivo e l’attività motoria aiuta a liberare la mente, in altri casi invece è provocata da contratture muscolari dovute alla tensione, oppure alla postura errata che si mantiene tutto il giorno in ufficio o nel negozio. Ma quali i giusti esercizi? Prima di tutto devono essere soft, leggeri: 30 minuti di camminata veloce ad esempio sono ottimali, a patto di non andare a fare jogging con un collega di lavoro e continuare a parlare di problematiche professionali.

Di contro si possono fare tanti esercizi yoga. Lo yoga è importante perché mette in equilibrio mente corpo e spirito. Da fare con un bravo insegnante. Da soli in casa anche dei buoni e sani esercizi per gli addominali, che aiutano a scaricare la tensione e a rafforzare quelli che insieme ai dorsali sono i muscoli principali che sostengono la corretta postura. Preferite nuotare? Ottima soluzione. Ricordate infine che le attività motorie, anche soft vanno fatte almeno un paio di ore prima di andare a dormire, altrimenti le endorfine che si sviluppano, caricandovi di nuove energie non ve lo permetterebbero.