Tumori: arriva lo spray nasale contro il dolore oncologico

da , il

    Tumori: arriva lo spray nasale contro il dolore oncologico

    Il dolore oncologico, quello che colpisce in modo improvviso alcuni pazienti affetti da tumore, potrà essere tenuto sotto controllo grazie ad uno spray nasale. Siamo parlando del cosiddetto “Breakthrough cancer pain”, che caratterizza, insieme al dolore base della malattia neoplastica, purtroppo 6 pazienti su 10. Si manifesta in modo inaspettato, rapido, acuto e molto intenso. Di solito dura in media 30 minuti, (dai tre ai 60!) ma torna 3-4 volte nell’arco di una giornata.

    A tutt’oggi non esiste un vero e proprio protocollo per combattere questa forma di dolore, proprio a causa dell’alternanza temporale con la quale si manifesta: solitamente, hanno spiegato gli esperti, si usa una soluzione “tampone”, di emergenza che prevede una dose aumentata dell’oppioide già utilizzato per il dolore cronico di base. Ecco, al posto di questa dose aumentata, a breve sarà disponibile anche in Italia uno spray nasale a base di fentanyl, che è stato “studiato per assicurare una rapida analgesia, praticità d’uso da parte del paziente e un buon profilo di tollerabilità. E’ indicato in pazienti adulti ai quali è già somministrata una terapia oppioide per il controllo del dolore oncologico cronico”. Ovvero uno spruzzo nelle mucose nasali permette di alleviare il dolore nell’arco di 10 minuti, ma soprattutto è pratico: permette un utilizzo autonomo, a casa o ovunque il paziente si trovi, con un risvolto psicologico positivo notevole. Inoltre, il suo effetto è limitato alla durata del “Breakthrough cancer pain”, dopo un’ora al massimo, si torna nella norma.

    La legge 38/2010, ha sancito il diritto al controllo del dolore nei malati cronici ed il dolore oncologico rappresenta un capitolo importante in questo senso. L’Italia è ancora indietro con le cure palliative rispetto agli standard internazionali, negli Stati Uniti farmaci come questo sono già utilizzati da tempo ad esempio, ma casi come il suddetto dello spray nasale oppioide, sembrano essere il segno di un cambiamento positivo in corso.