Tumore del collo dell’utero, meglio il test del dna

da , il

    Tumore del collo dell’utero, meglio il test del dna

    Il tumore al collo dell’utero è uno dei tumori femminili più comuni e gravi. Questo tipo di tumore è da mettere in relazione al papilloma virus ed infatti tramite il pap test si può diagnosticare precocemente grazie alla presenza delle lesioni. Guglielmo Ronco, del Centro per la Prevenzione del Cancro di Torino ha fatto ricerca, poi pubblicata sulla rivista Lancet Oncology in cui ci spiega che fare un test del dna aiuta a diagnosticare ancora più precocente il tumore al collo dell’utero, perchè vengono individuate molte più lesioni rispetto al pap test.

    Per le bambine di oggi è disponibile il vaccino anti-HPV così da scongiurare il contagio con questo virus e soprattutto la consecutiva degenerazione in tumore.

    Al momento il pap test è il primo metodo di indagine per il papilloma virus e per il tumore alla cervice che così giova di una diagnosi molto precoce, che come sappiamo aiuta a combattere con questa brutta malattia. Questo test del dna potrebbe essere ancora più efficace nel campo della prevenzione perchè è come se trovasse eventuali problema con un pò di anticipo rispetto al pap test.

    Il test del dna ancora non è effettivo ma si ipotizza che sarà consigliato come screening test primario per le donne dopo i 35 anni da fare poi ad intervalli regolari, il pap test invece andrebbe fatto solo alle donne che sono già positive al papilloma virus.

    Foto da:

    news.sanitaly.it