Stare bene: tutti i benefici del nuoto

da , il

    Quando ero piccolo ero il classico bambino “all’italiana”: basso, grassottello e poco abile nello sport. Corsa, calcio, tennis o qualsiasi disciplina sportiva provassi a praticare ero sempre una spanna dietro ai miei coetanei. C’era solo uno sport dove primeggiavo: il nuoto! Ero (e sono) un vero pesce, dentro la vasca di una piscina non mi batteva nessuno: l’acqua era senza dubbio il mio elemento! Se anche voi vi riconoscete almeno parzialmente in questa descrizione, ma da qualche anno avete smesso di nuotare, questo articolo potrebbe farvi ritrovare la motivazione perduta. Oggi scopriamo tutti i benefici del nuoto libero.

    Innanzitutto è necessario partire dal presupposto che il nuoto non aiuta solo il fisico, ma anche lo spirito. E’ uno sport che concilia come pochi altri il benessere corporeo con quello psicologico. Nuotare aiuta ad acquistare una condizione di salute invidiabile e, se praticato con costanza, diventa un vero e proprio elisir di lunga vita.

    Un allenamento regolare permette di ottenere un aumento significativo della massa magra e una riduzione di quella grassa. In alcuni casi si riscontrerà un aumento del peso corporeo, semplicemente perché a parità di volume il tessuto muscolare pesa di più di quello adiposo.

    Il nuoto, soprattutto se praticato durante infanzia e adolescenza, aiuta a sviluppare in modo armonioso e completo l’impalcautra ossea. La gabbia toracica tende a ingrandirsi, con un significativo miglioramento della capacità polmonare; si correggono inoltre le deviazioni della colonna vertebrale (in particolare la scoliosi) e grazie all’assenza virtuale della forza di gravità non si sovraccaricano le articolazioni. E’ quindi uno sport particolarmente indicato per la riabilitazione a seguito di traumi e per la rieducazione articolare.

    Più di qualsiasi palestra, il nuoto permette alle donne di combattere efficacemente la cellulite e di acquistare una silhouette da togliere il fiato. E’ un’attività che favorisce il dimagrimento, tonifica e rimodella come nessun tapis-roulant potrebbe fare.

    Infine, nuotare aiuta anche il cervello, migliorando le abilità cognitive di apprendimento, comprensione e le capacità di attenzione e concentrazione. Anche l’aspetto motivazionale ne esce rafforzato e con il tempo si acquista maggiore autostima e fiducia nelle proprie potenzialità in ambito sociale.

    Foto da:

    natlpools.com allaboutyou.com wiltonphysicaltherapy.com magicpoolservices.com activities4kids.com.au monroviaswimmers.com motleyhealth.com