Sindrome metabolica: il pesce la previene

da , il

    La sindrome metabolica (o sindrome da insulino-resistenza) è un disturbo complesso, che comprende una serie di fattori che aumentano il rischio di sviluppare malattie a carico del sistema cardiocircolatorio. Dietro al problema si celano spesso abitudini alimentari sbagliate e uno stile di vita sedentario protratto nel tempo. Il soggetto affetto da sindrome metabolica è obeso o in sovrappeso, soffre di pressione alta, ha livelli elevati di trigliceridi e colesterolo cattivo LDL nel sangue e poco colesterolo buono (HDL). Anche i livelli di glicemia a digiuno superano i valori considerati nella norma (dovrebbero attestarsi tra i 70 mg/dl e i 126 mg/dl).

    Ma esiste un metodo efficace per prevenire la sindrome metabolica? I ricercatori della Kookmin University di Seul hanno dimostrato che mangiare pesce tutti i giorni riduce sensibilmente le probabilità di incorrere nei fattori di rischio legati alla patologia. Più precisamente, per i fanatici del pesce, il rischio sarebbe più basso del 57 per cento rispetto alla media della popolazione. Un dato da non sottovalutare.

    Se la ricerca ha confermato l’efficacia del pesce nel prevenire la sindrome da insulino-resistenza (e tutte le patologie annesse), non è ancora chiaro il motivo che sta alla base di questa correlazione. L’ipotesi più accredita attribuisce gran parte del merito all’elevato contenuto di acidi grassi omega-3 presenti in diverse varietà di pesce. Ulteriori approfondimenti permetteranno di fare maggiore chiarezza in merito. Ma mentre aspettate l’esito delle prossime ricerche, perchè non approfittate delle vacanza per fare una bella scorpacciata di pesce fresco?