Scompenso cardiaco: il defibrillatore nelle donne funziona meglio

Scompenso cardiaco, ovvero quando il cuore smette di battere a norma e perde qualche colpo. E' molto pericoloso. Le donne rispondono meglio alla risincronizzazione con defibrillatore

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Giovedì 10 febbraio 2011

Scompenso cardiaco: il defibrillatore nelle donne funziona meglio

Scompenso cardiaco: il defibrillatore funziona decisamente meglio sulle donne che sugli uomini. E’ il risultato di una ricerca scientifica pubblicata sul Journal of American College of Cardiology e riguarda in particolare la cosiddetta “risincronizzazione cardiaca con defibrillatore”, una terapia salvavita che deve essere quanto più possibile immediata, per riattivare il cuore che sta perdendo colpi. Ebbene da siffatta tecnica le donne trarrebbero il doppio dei benefici rispetto agli uomini. L’indagine scientifica è stata realizzata studiando 1.820 partecipanti (di cui solo il 25% di sesso femminile), provenienti da Europa, Canada e Stati Uniti.

Si basava sul confronto di questa tecnica con un’altra, quella del defibrillatore cardiaco impiantabile. Il risultato è dunque arrivato a sorpresa ed è molto importante. Il cuore delle donne in questo caso ha un vantaggio.