Rimedi della nonna: i consigli per non ammalarsi mai

da , il

    Rimedi della nonna: i consigli per non ammalarsi mai

    I rimedi della nonna sono piccoli consigli per la prevenzione e la cura delle malattie e dei disturbi meno aggressivi, tramandati di madre in figlia per generazioni. Per quanto gli scienziati abbiano sempre snobbato e screditato le cosiddette medicine alternative, i rimedi della nonna sono ormai entrati a far parte della nostra cultura popolare. Lo scetticismo è lecito, ma se questi consigli sono arrivati fino a noi significa che più di una persona ne ha testato e comprovato l’efficacia. Ora è il vostro turno: noi vi riveliamo i segreti delle nostre bisnonne, tocca a voi metterli alla prova e dirci come è andata!

    • Raffreddore e naso chiuso:
      rimedi della nonna raffreddore
      Sciogliete in due tazze d’acqua gelida un cucchiaio di sale e un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Immergete un fazzoletto di stoffa nel preparato per poi stenderlo accuratamente sul naso. Lasciate agire per qualche minuto. Se non dovesse sortire gli effetti sperati, vi consiglio di dare un’occhiata alle tante soluzioni di cura e prevenzione per il raffreddore che vi abbiamo suggerito qualche giorno fa.
    • Mal di testa:
      rimedi della nonna suffumigi
      Per alleviare i sintomi del mal di testa, fate bollire due bicchieri d’acqua calda e due bicchieri di aceto in un pentolino: aspirate i vapori dell’infuso ottenuto. Lo stesso mix si può usare per fare impacchi freddi.
    • Gambe gonfie:
      rimedi della nonna piedi gonfi
      Per alleviare e prevenire il senso di gonfiore e pesantezza delle gambe, le nonne consigliavano sciogliere due o tre cucchiai di sale in una bacinella ricolma d’acqua tiepida. La sera, prima di andare a dormire, immergete i piedi nell’acqua e lasciateli a mollo per una ventina di minuti. Questa è solo una delle tante soluzioni possibili: in passato vi abbiamo suggerito tanti rimedi per prevenire il gonfiore.
    • Mal d’auto:
      rimedi della nonna tisana
      Per prevenire il mal d’auto o il mal di mare le nonne consigliavano di bere una tisana di melissa e menta trenta minuti prima di intraprendere il viaggio. Trovate i preparati delle tisane in erboristeria.
    • Orzaiolo e congiuntivite:
      rimedi della nonna cavolo
      Per alleviare i sintomi della congiuntivite e dell’orzaiolo scaldate a vapore due grosse foglie di cavolo. Quando sono diventante morbide, applicatele con delicatezza sugli occhi e lasciate agire per qualche minuto.
    • Calli e duroni:
      rimedi della nonna dente di leone
      I calli e i duroni che si formano sulle dita o sulla pianta del piede si possono eliminare strofinando la parte interessata con lo stelo del dente di leone (il fiore nella foto) o ancora con una pietra pomice. Prima di ogni applicazione si consiglia di immergere i piedi in una bacinella d’acqua calda nella quale avrete fatto sciogliere tre o quattro cucchiai di sale grosso.
    • Mal di gola:
      rimedi della nonna miele
      Per la prevenzione e la cura dei sintomi del mal di gola basta bere una tisana o un bicchierone di latte caldo con un cucchiaio di miele prima di andare a dormire. Un rimedio tanto conosciuto quanto efficace.
    • Alitosi e infiammazioni delle gengive:
      rimedi della nonna foglie di ortica
      Per curare e prevenire le infiammazioni delle gengive e della lingua, fate bollire in un pentolino d’acqua alcune foglie di ortica (nella foto), lasciate raffreddare l’infuso e usatelo come collutorio. Un decotto di fiori e germogli di lavanda, usato metodicamente, rinforza le gengive mantenendole sane ed è un ottimo rinfrescante per l’alito. Se poi l’alito cattivo stentasse ad abbandonarvi, vi invito a leggere i suggerimenti contro l’alitosi che vi abbiamo dato in passato.