Psoriasi alle unghie: immagini, cure e rimedi

La psoriasi alle unghie è una malattia infiammatoria cronica che può interessare sia le mani che i piedi. Nota anche come psoriasi ungueale, questa è un fattore di rischio per l’artrite psoriasica

Pubblicato da Elena Arrisico Martedì 15 gennaio 2019

Psoriasi alle unghie: immagini, cure e rimedi
Foto di FotoDuets/Shutterstock.com

La psoriasi è una malattia della pelle che può colpire anche le unghie. Di tipo infiammatorio cronico, la psoriasi alle unghie è abbastanza diffusa e può interessare sia le mani che i piedi. Conosciuta anche come “psoriasi ungueale”, questa condizione rappresenta un fattore di rischio per l’artrite psoriasica e può nascondere ulteriori problemi. Consulta un dermatologo, se pensi di soffrirne. È importante non sottovalutare la psoriasi alle unghie, e le immagini che ti mostreremo potranno aiutarti a riconoscerla per poter adottare cure e rimedi adeguati.

Cos’è la psoriasi alle unghie

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica, che interessa la pelle. Questa non è contagiosa o infettiva, ma può colpire anche le unghie: nello specifico, può comparire anche in una sola unghia o interessare contemporaneamente tutte quelle di mani e piedi.
La psoriasi alle unghie è rara nei bambini mentre insorge negli adulti, la prima volta, tra i 20 e i 30 anni di età.
La psoriasi ungueale è in grado di modificare la struttura delle unghie, rendendo questo disturbo un problema anche di tipo estetico, oltre che fastidioso e doloroso.
Fai attenzione alla sua comparsa e contatta il dermatologo, in caso di primi segni e dubbi in merito. Troppo spesso si tende a sottovalutare la psoriasi alle unghie, ma questa potrebbe essere il campanello di allarme di una patologia più seria.

I sintomi

In linea generale, la sintomatologia include delle alterazioni che modificano la struttura delle unghie come:

  • discromie;
  • ipercheratosi subungueale o ispessimento della lamina ungueale di colore bianco-giallastro;
  • striature trasversali o linee di Beau;
  • depressioni puntiformi o pitting;
  • fragilità;
  • lesioni di tipo micotico;
  • chiazze color giallo-salmone o macchie di Gottron;
  • distacco della lamina ungueale o onicolisi.

L’artrite psoriasica

L’artrite psoriasica è una malattia articolare che si caratterizza per la psoriasi e un’artrite infiammatoria aggressiva. È una malattia autoimmune che può colpire la colonna vertebrale e diverse articolazioni. La sintomatologia meno grave riguarda proprio le unghie e i dolori articolari, ma questi possono aggravarsi fino a comportare importanti deformità di mani e piedi.

Le cause

Le cause della psoriasi alle unghie non sono ancora ben chiare. Si pensa che a scatenarla possano essere dei fattori ambientali, autoimmunitari e genetici. Tra questi, ci sono:

  • traumi fisici;
  • abuso di alcol;
  • obesità;
  • infezioni, ad esempio da streptococco;
  • stress psicologico;
  • cambiamenti di stagione;
  • assunzione di determinati farmaci;
  • xerosi.

Pare, inoltre, che il 90% di chi soffre di psoriasi possa svilupparla anche alle unghie, nel corso della propria vita: secondo alcuni studi, potrebbero infatti essere le stesse terapie immunosoppressive contro la malattia a rappresentare un fattore scatenante.

La diagnosi

La diagnosi della malattia va eseguita in modo molto accurato, perché questa può essere confusa per una semplice onicomicosi. Oltre a un’attenta valutazione dello stato delle unghie, è possibile che il medico ricorra ad alcuni esami di approfondimento e test quali:

  • esame micologico, per capire se si tratta di onicomicosi – infezione provocata da fungo – o meno;
  • dermatoscopia in caso di striature longitudinali nerastre, che potrebbero indicare un melanoma.

Alla comparsa di segni e sintomatologia sospetta, contatta dunque il tuo dermatologo di fiducia che stabilirà la diagnosi, indicandoti il trattamento più adatto al tuo caso specifico.

Le cure per la psoriasi alle unghie

La cura per la psoriasi alle unghie dipenderà dalla gravità della tua condizione, oltre che dall’eventuale associazione con altre forme di psoriasi.

Psoriasi ungueale lieve-moderata

In caso di psoriasi esclusivamente alle unghie e, dunque, di una psoriasi ungueale lieve-moderata, il trattamento indicato è di tipo topico con creme e lozioni. Generalmente, si ricorre a corticosteroidi e simili, oppure a derivati della vitamina D3 e principi attivi come l’urea, l’acido salicilico e i retinoidi. Questo tipo di approccio terapeutico, per mostrare dei risultati, necessita di tempi medio-lunghi.

Psoriasi severa

Per trattare la psoriasi alle unghie severa e associata ad altre forme della malattia, il dermatologo può valutare la prescrizione di una terapia farmacologica di tipo orale. Si prevede la somministrazione di farmaci immunosoppressori, ad esempio ciclosporina e metotrexato. Un’opzione è rappresentata anche dai farmaci biologici, i quali sono derivati da proteine.

I rimedi naturali per la psoriasi alle unghie

Quando lieve, la psoriasi alle unghie si può trattare con rimedi naturali che aiutino a migliorare la condizione sia dal punto di vista estetico che sintomatologico. Tra i rimedi lenitivi da provare, ci sono:

  • gel di aloe vera;
  • camomilla;
  • echinacea;
  • burro di karité;
  • olio di Neem;
  • olio di mandorle dolci.

Lo smalto all’urea per psoriasi è, poi, un prodotto in grado di ridurre o eliminare gli ispessimenti delle unghie, rigenerandone la superficie e rendendola morbida. Anche l’acido salicilico può essere utile, se associato a prodotti emollienti.

La ricostruzione delle unghie

È possibile ricorrere alla ricostruzione delle unghie, quando la psoriasi ne ha danneggiate gravemente le superfici. Tale procedura non può essere eseguita dall’estetista, ma va fatta in un centro specializzato in problemi alle unghie: la ricostruzione è eseguita utilizzando delle resine liquide solidificate associate a raggi ultravioletti.
Si può ricorrere a questo metodo soltanto quando la psoriasi è stata curata e occorre porre rimedio alle unghie da un punto di vista estetico. A tal proposito, è sconsigliato nascondere la psoriasi alle unghie anche con smalto semipermanente o tradizionale.

La prevenzione

La prevenzione della psoriasi alle unghie è collegata alla salute e al benessere psico-fisico del soggetto. È, dunque, importante seguire alcune indicazioni quali:

  • mangiare sano;
  • non esagerare con l’esposizione al sole;
  • evitare l’alcol;
  • non fumare;
  • combattere lo stress;
  • usare creme idratanti;
  • dormire almeno 8 ore ogni notte;
  • tenere le unghie corte e curate;
  • usare saponi delicati;
  • proteggere mani e unghie da freddo e traumi;
  • asciugare bene le unghie di mani e piedi.

La prognosi

Infine, la prognosi dipenderà dalla tempestività di intervento e dalla gravità della condizione, oltre che dalla tua età e dal tuo stato di salute. Se trattata adeguatamente, la psoriasi alle unghie può essere tenuta sotto controllo con successo.