Partorisce subito dopo aver tagliato il traguardo della maratona di Chicago

da , il

    Partorisce subito dopo aver tagliato il traguardo della maratona di Chicago

    Quando si dice che la gravidanza non è una malattia e che permette di fare qualunque cosa è vero, ma stavolta una giovane atleta ha battuto ogni immaginazione. Domenica mattina insieme al marito ha partecipato all’annuale maratona di Chicago, nonostante il pancione di 39 settimane. Ha tagliato il traguardo in 6 ore e 25 minuti: le prime contrazioni si sono fatte sentire già dall’inizio e così la donna ha scelto di alternare la corsa alla marcia, pur di arrivare alla fine. Ci è riuscita, battendo nei tempi anche il compagno.

    Poi ha mangiato un panino e si è fatta accompagnare in ospedale per partorire. E’ nata una bimba, June, di 3,5 chili, ovvero neppure un peso poi così leggero da portare di corsa! A pensarci però, in fase di travaglio non dicono sempre di camminare, distrarsi dalle contrazioni e respirare con regolarità? Proprio quello che ha fatto la giovane Amber Miller, ma attenzione: ovviamente il tutto è stato possibile solo dopo aver avuto il consenso del medico e grazie ad un fisico allenato, oltre che, naturalmente alla passione per lo sport.