Osteoporosi: i fattori di rischio

da , il

    Osteoporosi: i fattori di rischio

    L’osteoporosi è un problema che riguarda praticamente tutte le donne, purtroppo in quanto donne ne siamo soggette soprattutto dopo la menopausa o nei casi di menopausa forzata, ad esempio dovuta ad un tumore o alla chemio. L’osteoporosi non si può sconfiggere ma di certo si può prevenire, soprattutto con l’alimentazione, si deve fare in modo che quando si avrà il calo ormonale le nostra ossa siano già abbastanza forti.

    Fattori di rischio non modificabili:

    • precedenti familiari di osteoporosi
    • sesso femminile
    • ossatura minuta
    • età menopausale
    • razza bianca o asiatica
    • squilibri ormonali prolungati
    • asportazione di ovaie o menopausa precoce (anteriore a 45 anni)
    • consumo prolungato o a forti dosi di farmaci (per es. cortisone)
    • età avanzata (50 o più anni)

    Fattori di rischio su quale possiamo lavorare:

    • mancanza di esercizio fisico
    • alimentazione povera di calcio e di vitamina D
    • fumo di tabacco
    • caffeina (più di tre tazzine al dì)
    • eccessivo consumo di alcool

    Se riconoscete in totale un minimo di 5 di questi fattori di rischio è bene andare dal medico per capire come intervenire.

    Foto da:

    eraven.franklinpierce.edu