Mieloma multiplo: arriva una nuova terapia

Secondo uno studio condotto in 73 centri ematologici ed oncologici italiani è in arrivo una nuova terapia in grado di aumentare la percentuale di remissioni e ridurre il rischio di progressione della malattia.

Pubblicato da Tiziana Sabato 25 dicembre 2010

Mieloma multiplo: arriva una nuova terapia

E’ in arrivo una terapia efficace contro il mieloma multiplo. A sostenerlo è una ricerca condotta in 73 centri ematologici ed oncologici italiani da un gruppo di ricercatori, coordinati dal Prof. Michele Cavo dell’Istituto di Ematologia Seragnoli dell’ Università di Bologna e pubblicata qualche giorno fa sulla rivista scientifica The Lancet. La terapia, infatti, sarebbe in grado di aumentare la percentuale di remissioni e di ridurre il rischio di progressione della malattia.

Contro il mieloma multiplo ogni anno L’Ail mette in vendita le tradizionali stelle di Natale, dando la possibilità a noi tutti di contribuire alla ricerca scientifica, ed ecco i risultati.

Fino ad oggi, infatti, il mieloma multiplo, una neoplasia del midollo osseo, si curava con il talidomide e il cortisone, ma presto potrebbero essere soppiantati da una combinazione di 3 farmaci (bortezomib, talidomide e cortisone – Vtd) in grado di triplicare la percentuale di remissioni prima del trapianto, rispetto ad una delle terapie convenzionali.

La nuova terapia è stata testata su 500 pazienti e dopo 2 mesi la percentuale di remissioni è risultata pari al 31% contro l’11% della terapia tradizionale. La nuova terapia, inoltre, anche dopo il  trapianto autologo (una reinfusione di cellule staminali raccolte dal proprio sangue) permette di incrementare ulteriormente la percentuale di remissioni, e questo vale anche per i pazienti a prognosi sfavorevole.

La ricerca sta facendo davvero passi da gigante, è di qualche giorno fa, infatti, la notizia del primo paziente malato di Aids ad essere guarito dopo il trapianto di midollo osseo. La speranza è che, molte altre malattie possano essere curate grazie alla ricerca scientifica, perciò quando si tratta di contribuire, non tiriamoci indietro!