Malattie rare: ogni settimana se ne scoprono 5 nuove

Pensate che ogni settimana vengono scoperte 5 nuove malattie rare che appaiono nelle riviste scientifiche, in totale le malattie rare rappresentano il 10% delle malattie e per essere definite rare devono avere una frequenza inferiore a 5 casi ogni 10 mila abitanti.

Pubblicato da Serena Vasta Sabato 27 febbraio 2010

Malattie rare: ogni settimana se ne scoprono 5 nuove

Le malattie rare sono delle malattie davvero brutte, sono moltissime ma hanno un’incidenza molto bassa nella popolazione quindi le case farmaceutiche sono restie ad investire denaro per trovare delle cure e dei farmaci. Pensate che ogni settimana vengono scoperte 5 nuove malattie rare che appaiono nelle riviste scientifiche, in totale le malattie rare rappresentano il 10% delle malattie e per essere definite rare devono avere una frequenza inferiore a 5 casi ogni 10 mila abitanti.

Domani 28 febbraio 2010 è la giornata mondiale contro le malattie rare, promossa in una conferenza a Roma in occasione del convegno ‘Figli di un male minore? Il diritto alla cura è un dovere sociale, organizzato dalla Fondazione Barbareschi proprio per sensibilizzare tutta l’iponione pubblica a non dimenticarsi di tutte le persone affette da queste malattie.

In tutto il mondo, ad oggi, ci sono solo 300 farmaci che possono in qualche modo curare e prevenire le malattie rare. Sergio Dompé, presidente di Farmindustria, ha dichiarato: “Da ottobre 2009, inoltre sono cinque i prodotti in sviluppo da parte di aziende italiane che hanno ottenuto la designazione di farmaco orfano a livello europeo. Un impegno confermato anche dalla prima posizione nel mondo che l’Italia occupa per indice di specializzazione di pubblicazioni su queste malattie“.

Intanto domani dato che è la Giornata Mondiale delle malattie rare, se nelle piazze trovate banchetti per la raccolta fondi, fermatevi, perchè le malattie non riguardano solo “gli altri” ma tutti e sapere che non ci sono cure e che non è “conveniente” cercarle è davvero molto triste non trovate?

Foto da:
www.oltrelebarriere.net