Mal di schiena da ufficio? Ecco come sedersi davanti al pc

Prevenire il mal di schiena da ufficio? Un gioco da ragazzi: basta seguire alcuni piccoli accorgimenti!

Pubblicato da Lucrezio.Bove Giovedì 9 dicembre 2010

Mal di schiena da ufficio? Ecco come sedersi davanti al pc

Quante volte vi è capitato di andare a letto con un terribile mal di schiena dopo aver trascorso l’intera giornata lavorativa seduti davanti a uno schermo? Anche il lavoro in ufficio è stressante e -come la stragrande maggioranza dei lavori- comporta dei rischi per la salute. Se oggi il mal di schiena si presenta saltuariamente, un giorno quel dolore potrebbe diventare cronico. Per questo tutti gli impiegati dovrebbero imparare a sedersi correttamente davanti al pc. Non sapete da dove iniziare? Niente paura: vi diamo una mano noi!

Per evitare di arrecare danni allo scheletro o ai muscoli è opportuno seguire questi accorgimenti:

  • Tenete i piedi ben appoggiati sul pavimento, dalla punta al tallone
  • Appoggiate la schiena sullo schienale e tenetela dritta: busto e gambe devono formare un angolo di 90°
  • Lo schienale della sedia deve essere dritto, in modo da formare un angolo da 90° con il pavimento
  • Regolate l’altezza del monitor in modo che l’estremo superiore sia posizionato di poco al di sotto della linea del vostro sguardo.
  • Quando utilizzate mouse o tastiera, avambracci e gomiti devono essere ben appoggiati sulla scrivania.

Seguendo questi consigli ridurrete al minimo il rischio di procurarvi dolori insopportabili, nel breve e nel lungo periodo. Indipendentemente dalla postura che assumerete, però, stare nella stessa posizione per troppo tempo non è mai raccomandabile. Per questo è bene alzarsi e fare due passi di tanto in tanto. Durante le pause caffè, non sedetevi: cercate invece di stare in piedi e di camminare il più possibile. Tornati a casa, lavorate sul vostro corpo con qualche esercizio di stretching che coinvolga schiena e collo. Poche sane abitudini vi permetteranno di vivere meglio!