Le donne di oggi sono longeve, istruite e poco fertili

da , il

    Le donne di oggi sono longeve, istruite e poco fertili

    Oggi parliamo di un argomento molto importante e cioè di noi donne, è arrivato il Rapporto 2010 della Commissione Europea dedicato proprio alla salute femminile e per noi ragazze seppur ci siano ampi margini di miglioramento per alcune cose sembra che siamo rimaste radicate a clichet del passato che faremmo bene a metterci alle spalle. Le donne europee sono istruite e brave sia a scuolo che nei lavori che scelgono di svolgere, vivono molto, e più degli uomini ma sono poco fertili. Quello che però ha catturato la mia attenzione è la poca denuncia degli abusi subiti da estranei e da familiari, insomma il riscatto deve essere soprattutto in questi aspetti, dobbiamo pretendere il rispetto e non loro la parità sul lavoro, non vi pare?

    Ecco i dati più importanti presenti nel rapporto 2010 della commissione europea:

    • Le donne europee sono istruite, andiamo tutte a scuola e siamo brave studentesse, l’unico problema è che poi non c’è la parità delle cariche di lavoro e di stipendio. Il rispetto deve iniziare in famiglia, per quanto sia bello e gratificante fare la mamma è giusto che anche noi donne se vogliamo possiamo fare carriera.
    • Una donna su quattro è vittima di aggressioni sessuali, purtroppo però solo il 5-25 per cento casi è denunciato alle autorità, le violenze che invece si consumano in famiglia arrivano addirittura a denuncia solo nel 6 – 10% dei casi.
    • Le donne malate di Hiv purtroppo sono molte ed in aumento ed in questo le aggressioni sessuali sicuramente contribuiscono molto.
    • La commissione europea però ci bacchetta, ed ha ragione, il 50% delle donne fuma e beve alcool in gravidanza pur sapendo di provocare danni al bambino.
    • Le donne sono più fragili ed è stato stimato che tentano il suicidio il doppio delle volte rispetto agli uomini.
    • Una cosa che non si deve mai dimenticare è l’osteoporosi, dopo i 50 anni ed in seguito ai cambiamenti ormonali dovuti alla menopausa per le donne si affaccia l’incubo dell’osteoporosi, con il rischio di fratture, ossa fragili e dolori.
    • Sovrappeso e obesità invece sono in comune con gli uomini, solo che la cosa positiva è che le donne sono un pò più sensibili alle campagne di sana alimentazione e quindi ci sono margini di miglioramento.

    Foto da:

    www.blogtrepreneur.com