La noia cronica fa male al cuore

La noia nuoce gravemente alla salute, perchè favorisce lo sviluppo di malattie del cuore: lo rivela uno studio effettuato da un'equipe di ricercatori dell'University college di Londra

Pubblicato da Lucrezio.Bove Venerdì 26 febbraio 2010

La noia cronica fa male al cuore

Chi si annoia avrà vita breve. Lo ha detto un gruppo di ricercatori della University College di Londra, che ha tirato fuori dal cassetto una pila di questionari compilati da 7000 funzionari londinesi, nella seconda metà degli anni 80. Vent’anni dopo gli stessi soggetti sono stati contattati nuovamente per indagare rispetto alle loro condizioni di salute. E’ emerso che i dipendenti che dichiaravano di soffrire di noia cronica hanno, ad oggi, più del doppio delle possibilità di essere colpiti da un problema cardiaco, rispetto a chi dichiarava di annoiarsi sporadicamente.

Secondo gli esperti la noia cronica favorisce negli individui lo sviluppo di depressione e abitudini malsane, quali consumo di alcol, tabacco o droghe. Christopher Canon, portavoce dell’Associazione americana di cardiologia e professore ad Harvard, aggiunge “Una persona che è spesso in uno stato di apatia dettato dalla mancanza di stimoli, e dunque da noia, non è motivata a mangiare sano, fare esercizio fisico e avere uno stile di vita salutare per il cuore. Ciò rende più esposti a incidenti cardio-vascolari”.

Il dott. Sandi Mann, professore di psicologia del lavoro, rassicura “la noia non è innocua perchè è legata a una rimozione della rabbia, causa l’aumento della pressione arteriosa e blocca l’ immunità naturale del corpo, ma solo chi ne soffre costantemente deve preoccuparsi”. Iniziare a praticare un’attività sportiva che appassioni e dia la giusta motivazione è la soluzione migliore per uscirne. Dunque, cari annoiati, è ora di prendere in mano una racchetta, una mazza da baseball, o ciò che preferite, e iniziare a giocare!