La meditazione Zen aiuta a combattere il dolore

da , il

    La meditazione Zen è un metodo valido e naturale per combattere il dolore, permette di diminuire la sensazione di dolore percepito senza dover ricorrere agli analgestici che, nei casi di malattie croniche, possono costituire un problema anche per gli altri organi come lo stomaco e il fegato. La meditazione invece è un rimedio del tutto naturale che a lungo andare porta ad un ispessimento della materia grigia presente in un’area del cervello deputata a questo tipo di sensazioni.

    La ricerca è stata condotta dalla University of Montreal ed è stata pubblicata sulla rivista scientifica Emotion. Lo studio è stato effettuato su 18 pazienti che facevamo meditazione zen da sempre e su 17 che invece non avevano mai mai fatto nemmeno yoga, tutti sono stati sottoposti ad un leggero stimolo doloroso e poi è stata registrata la reazione a livello cerebrale mediante risonanza magnetica nucleare.

    Dai dati raccolti è emerso che le persone che praticavano abitualmente meditazione Zen avevano una soglia del dolore molto più alta, questo vuol dire che la meditazione è un metodo valido soprattutto per chi deve gestire malattie croniche e dolorose, meglio lasciar perdere gli scetticismi inutili e provare a trovare le forze che abbiamo dentro e che neanche sappiamo di avere.

    Joshua Grant, uno degli autori dello studio, ha dichiarato: “La postura, talvolta dolorosa, associata alla meditazione Zen potrebbe condurre a un ispessimento della corteccia e ridurre la sensibilità al dolore“.

    Foto da:

    serenitysjourney.com themindperspective.files.wordpress.com www.rheasrhapsody.co.uk juniper.typepad.com madhyama.ca photos3.meetupstatic.com www.komuso2.com www.altmedicinezone.com