L’ipertensione si combatte anche con la soia

La soia utile per combattere la pressione alta. Lo dice una ricreca scientifica americana.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Giovedì 11 agosto 2011

L’ipertensione si combatte anche con la soia

Una nuova ricerca scientifica sottolinea i benefici della soia in caso di ipertensione. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Circulation: Journal of the American Heart Association. I contenuti precisi? 352 adulti con la pressione sanguigna leggermente alta o fortemente a rischio di ipertensione sono stati invitati ad assumere quotidianamente per circa 8 settimane con 40 grammi di proteine di soia, proteine di latte o carboidrati.

Ebbene coloro che avevano preso i supplementi di soia hanno visto diminuire i valori della pressione sistolica di 3,20 mmHg e quelli con il latte di 2,3 mmHg rispetto a chi aveva assunto carboidrati. Pensate che basterebbero solo 2 mmHg in meno per ridurre la mortalità per ictus correlata all’ipertensione di circa il 6%! Ancora un punto a favore per i benefici della soia, dopo anche le sue potenzialità nel proteggere dal tumore al seno, abbassare il colesterolo e controllare i sintomi della menopausa.