Invecchiamento: gli effetti anti-età dei chiodi di garofano

da , il

    Oggi voglio dare un consiglio prezioso a tutte le donne che ogni giorno dichiarano guerra al tempo. Sapevate che i chiodi di garofano possono aiutarvi a contrastare l’invecchiamento? Lo ha rivelato uno studio pubblicato sulle pagine di Flavour and Fragrance, coordinato dalla dottoressa spagnola Juana Fernández-López della Miguel Hernández University. Che le spezie avessero proprità anti-età forse già lo sapevate, ma i risultati della ricerca hanno reso noto che i chiodi di garofano contengono più antissidanti di origano, rosmarino, timo e salvia. Se consumati costantemente rappresantano una vera e propria sorgente di giovinezza.

    Inoltre, la dott.ssa Fernández-López ha dismostrato l’efficacia dei chiodi di garofano nel contrastare il processo di ossidazione dei lipidi che è “una delle principali ragioni per cui i cibi deteriorano ed esso causa una significativa riduzione del loro valore nutrizionale, così come la perdita del loro sapore”. Quest’ultima scoperta è molto interessante perchè la spezia potrebbe rappresentare un’alternativa naturale ai conservanti artificiali nocivi, di cui abusano i gradi produttori.

    Mentre aspettate che le multinazionali prendano in considerazione la ricerca, potete inziare ad aggiungere nella vostra dieta quotidiana i chiodi di garofano, che sono forse una delle spezie meno utilizzate in cucina. Eppure possiamo sfruttarli sia nel dolce che nel salato, per preparare cotolotte, brasati, arrosto, selvaggina, ma anche creme, torte alla frutta, panpepati, biscottini, brodi, alcuni formaggi, conserve di frutta, farciture per diversi piatti, carni marinate, liquori e chi più ne ha più ne metta! Insomma, non restate lì a gingillarvi, sbizzarritevi!