Influenza A e vaccino: quali sono i rischi?

da , il

    Influenza A  e vaccino: quali sono i rischi?

    L’influenza A continua a mietere vittime e a destare preoccupazione, da un lato c’è la paura per questa forma di virus influenzale aggressivo e poco conosciuto, dall’altro la questione vaccini, farli o non farli? A chi dare ascolto? E soprattutto perchè quando ci decidiamo a farlo spesso non è disponibile?

    L’inflenza A è un argomento su cui si dibatte molto, forse sarebbe bene che venissero rilasciati meno comunicati stampa e si decidesse la via da seguire, perchè è vero che è inutile allarmarsi ma è anche vero che è impossibile non farlo allo stato attuale delle cose.

    Il vaccino, secondo le indagini, rallenta e mitiga l’azione del virus quindi teoricamente aiuta il nostro sistema immunitario a sconfiggere la malattia, solo che non si sa bene quali siano i rischi e quindi giustamente i più allarmisti corrono alla ricerca di un vaccino, gli scettici aspettano.

    La realtà nuda e cruda è che contagi e morti sono ancora troppo poche per poter avere dati a cui aggrapparsi per fare delle ipotesi fondate, si sa che i soggetti più a rischio sono le donne in gravidanza, i bambini e gli under 65, e che per chi è già debilitato il virus dell’influenza A può essere letale.

    Io a dirvi la verità sono molto indecisa, tra l’altro soffro di asma allergica, quindi non sono proprio il combattente ideale contro l’influenza A, incrociamo le dita e speriamo di ricevere notizie più confortanti, nel frattempo, per quanto possano sembrare stupidine seguiamo le regole di Topo Gigio.