Infedeltà: la causa è in un gene

da , il

    Infedeltà: la causa è in un gene

    L’infedeltà sarebbe causata da un gene. Per essere precisi stiamo parlando del gene DRD4, un neutrotrasmettitore responsabile del passaggio di dopamina (che provoca la sensazione del piacere) al cervello. L’incriminato colpevole è anche responsabile di dipendenza da alcool e da gioco d’azzardo patologico. Insomma, un bel rovina famiglie! La scoperta è stata pubblicata sul Daily Mail ed è stata fatta dai ricercatori della State University di New York. Sono stati presi in considerazione 180 giovani volontari di ambedue i sessi che hanno raccontato le loro storie sentimentali e sessuali.

    Il gene DRD4, è stato riscontrato nella maggior parte degli intervistati che più facilmente si sono raccontati infedeli e traditori. Da qui il nuovo assunto scientifico, che poi tanto nuovo non è e non deve meravigliarci. Non è infatti la prima volta che gli scienziati si cimentano nel cercare di dare una spiegazione organica a questo che è un atteggiamento socio-culturale e comportamentale…direi psicologico, e che in alcuni casi può sfociare addirittura in una patologia psichiatrica come il Sex Addiction. Insomma, l’argomento credo sia molto più interessante di quanto non sembri a prima vista, ma non l’applicazione concreta del risultato! Il rischio è che qualche furbetto colto in flagrante possa accampare la questione genetica come mera scusa. O furbetta?

    Non è ben specificato se il gene responsabile della mancata fedeltà sia più presente negli uomini o nelle donne (annosa questione!). Le ricerche scientifiche al riguardo partoriscono ogni volta una casistica diversa. E secondo voi amiche di Pourfemme? Tradiscono più i maschietti o le femminucce? Bisogna sempre essere in due. Certo è che il tradimento colpisce duramente l’autostima e la sfera psicologica, rischiando di condurre anche a stati di ansia eccessivi o a depressione più o meno conclamata, specie per noi donne. Però ci si può soffermare a riflettere: se l’infedeltà fosse genetica, le ragazze tradite non dovrebbero sentirsi inadeguate o non piacenti: anche chi subisce l’infedeltà avrebbe una scusa, per non demoralizzarsi.

    Il tradimento può significare una mancanza di rispetto che non va tollerato. La maggior parte delle volte però è sintomo di una stanchezza nel rapporto di coppia e può servire da stimolo e cura. L’amore è una cosa bellissima, e va coltivata.