I repellenti per le zanzare sono pericolosi

I repellenti per le zanzare sono pericolosi perchè contengono una neurotossina che può provocare danni al sistema nervoso e le convulsioni, particolarmente a rischio donne in gravidanza e bambini.

Pubblicato da Serena Vasta Giovedì 6 agosto 2009

I repellenti per le zanzare sono pericolosi

I repellenti antizanzare sono una vera salvezza per chi non vuole passare la vita a pois e a grattarsi continuamente, il guaio è che secondo una ricerca francese possono essere pericolosi e causare le convulsioni.

Questi prodotti si applicano sulla pelle e agiscono come repellenti non facendo neanche avvicinare le zanzare, il più delle volte funzionano solo che è stato dimostrato che sono tossici e possono causare convulsioni e danni al sistema nervoso. La sostanza imputata di neurotossicità è il DEET (dietiltoluamide) contenuto in creme e spray.

I soggetti più a rischio sono le donne in gravidanza e i bambini ma questa neurotossina è pericolosa per tutta anche perchè essendo prodotti a contatto sulla pelle vengono assorbiti molto in fretta.

La ricerca per ora è stata condotta solo sugli animali ma pare che i risultati possano essere applicati anche l’uomo, in attesa di informazioni più specifiche la cosa migliore è limitare l’uso di queste sostanze e di applicarle non più di tre volte al giorno.