I film in 3D possono provocare mal di testa e nausea

da , il

    I film in 3D possono provocare mal di testa e nausea

    I film in 3D possono provocare mal di testa e nausea, film come Avatar, l’ultimo colosso 3D che sta già sbancando ai botteghini, mettono a dura prova gli occhi che ricevono informazioni in modo innaturale. Le immagini tridimensionali possono creare effetti collaterali, in altre parole si esce dal cinema praticamente Ko. A lanciare l’allarme è stato James Sutton, il direttore della società oftalmologica Butterflies Healthcare che si trova in Inghilterra. La visione stereoscopica è data da speciali occhialini che vengono forniti direttamente nelle sale cinematografiche.

    La visione stereoscopica si ottiene tramite speciali occhialini fatti con delle lenti polarizzate a cristalli liquidi che sovrappongono le immagini e ci consentono la visione tridimensionale. James Sutton ci spiega che, nonostante gli occhialini, non tutti riescono a vedere i film in 3D, questo è provocato da alcune patologie, quali lo strabismo e la ambliopia, una malattia che colpisce vari bambini e che determina un deficit dell’acutezza visiva.

    I film in 3D costringono l’occhio ed il cervello ad elaborare informazioni in modo innaturale, questo determina forti mal di testa e nausea, addirittura in alcuni casi, a prescindere dalle patologie, la visione in 3D è praticamente impossibile per alcune persone.

    Foto da:

    superblog.tgcom.it