Gravidanze sicure, perchè l’Italia è al primo posto?

Le donne italiane o straniere che vivono in Italia sono molto fortunate, secondo un'analisi mondiale, condotta sui dati di 181 Paesi, il Belpaese è il più sicuro per le donne che intendono metter su famiglia, è il paese con il tasso di mortalità più basso.

Pubblicato da Serena Vasta Sabato 17 aprile 2010

Gravidanze sicure, perchè l’Italia è al primo posto?

Le donne italiane o straniere che vivono in Italia sono molto fortunate, secondo un’analisi mondiale, condotta sui dati di 181 Paesi, il Belpaese è il più sicuro per le donne che intendono metter su famiglia, è il paese con il tasso di mortalità più basso. In Italia abbiamo una media di 4 morti materne ogni 100.000 nati vivi, che è veramente molto bassa, questo è uno studio dei ricercatori americani che è poi stato pubblicato sulla rivista scientifica “Lancet”, negli ultimi 30 anni il tasso di mortalità si è abbassato del 35%, questo vuol dire che stanno migliorando le condizioni mediche soprattutto in alcune parti del mondo.

I ricercatori dell’Hme (Health Metrics and Evaluation) dell’University of Washington (Usa) insieme ai colleghi dell’University of Queensland (Australia), a livello mondiale i decessi si stanno riducendo dell’1,4% all’anno dal 1990, è una buona notizia anche se questi decessi non sono universalmente distribuiti, si è passati da 422 decessi per 100.000 nati vivi nel 1980 a 251 nel 2008.

In Italia le condizioni mediche sono tra le migliori al mondo, ci lamentiamo della malasanità (ed abbiamo ragione in molti casi) ma nessuno viene lasciato morire per strada se povero, le cure mediche sono date a tutte alle donne italiane, alle ragazzine e alle immigrate, clandestine e non, forse è anche per questa cura destinata a tutti e senza discriminazioni, che rende l’Italia il paese con le mamme in gravidanza che rischiano meno la salute.

Anche le pazienti immigrate non rischiano la salute, nè per paura, nè perchè si ritrovano da sole, come sappiamo gli stranieri sono molto più “prolifici” di noi italiane e forse è anche questo a rendere il nostro Paese, in proporzione, il migliore al mondo per le neo mamme!

Subito dopo l’Italia che è al primo posto troviamo Svezia, Lussemburgo, Australia, Austria e Irlanda anche Egitto, Cina, Ecuador e Bolivia procedono a passo spedito ed è davvero molto incoraggiante.

Christopher Murray, direttore dell’Istituto e co-autore del rapporto ha dichiarato: “Questi risultati sono molto incoraggianti e abbastanza sorprendenti. Ci sono ancora troppe mamme che muoiono nel mondo, ma ora abbiamo un buon motivo per l’ottimismo che si percepiva a livello generale“.

Margaret Hogan, primo autore dello studio, invece ha dichiarato: “Via via che raccoglieremo nuovi dati, potremo dare un senso migliore all’aumento o alla diminuzione delle morti materne. Se possiamo scoprire perché un Paese come l’Egitto ha avuto questo enorme successo nel ridurre il numero di decessi fra le mamme, potremmo essere in grado di esportare questo successo ad altri Paesi“.

Foto da:
apronstringsemily.files.wordpress.com