Farmaci: quali portare in vacanza

Vacanze: ecco un piccolo promemoria di farmaci da portare in viaggio, per essere pronti a qualunque emergenza medica. Un gesto scaramantico o una mossa furba?

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Lunedì 7 giugno 2010

Farmaci: quali portare in vacanza

Siete pronte per le vacanze? Come gesto scaramantico, vi aiutiamo a stilare la lista dei farmaci e prodotti sanitari che non devono mancare in valigia.

  • Medicinali per patologie croniche o ricorrenti: ad esempio, se soffrite spesso di otite, dovrete sempre avere dietro le apposite goccine.
  • Pomata per la puntura di insetti: sia al mare che in montagna i nostri amici-nemici sono sempre in agguato. Ovviamente ricordatevi anche insetticidi e repellenti vari.
  • Un antibiotico ad ampio spettro: siamo certi che lo riporterete indietro, ma è sempre prudente averne una confezione a portata di mano. Suggerita dal vostro medico.

  • Creme solari: vi abbiamo già spiegato quali caratteristiche devono avere.
  • La pillola anticoncezionale: sembra banale, ma ce la dimentichiamo spesso e volentieri. Non è facile trovare un farmacista che ce la conceda senza ricetta, e se poi andiamo in vacanza in qualche paese tropicale, diventa una vera Mission Impossibile. E’ importante per vivere la sessulalità in vacanza senza ansie. Al contrario, se siete incinte non lasciate a casa l’acido folico e gli altri farmaci che vi ha indicato il ginecologo!
  • Un antidiarroico: quando si va all’estero è un classico! Serve nella maggior parte dei casi e se non se ne è in possesso si rischia di rovinare la vacanza!
  • Un antipiretico,corredato di termometro: servirà ad abbassare la febbre e se scegliete un prodotto a base di Ibuprofene (sempre dopo aver chiesto il parere al vostro medico curante), potrete utilizzarlo anche come antidolorifico (mal di testa, mal di pancia ecc.)
  • Un disinfettante generico:magari in bustine, che possa andar bene anche per l’igiene intima.
  • Una crema antibiotica per le piccole ferite.

Ovviamente a questa lista vanno aggiunti tutti quei prodotti necessari alla profilassi di malattie come la malaria o la febbre gialla, ancora endemiche in alcuni paesi. Sarà vostra premura informarvi sulla necessità di vaccinazioni se volete andare all’estero.

Molti di questi prodotti li avete già nel vostro armadietto di casa. Per il trasporto e la conservazione usate le stesse regole: non esponeteli a temperature troppo alte o al sole e se viaggiate in aereo, metteteli nel bagaglio a mano.

Alcune compagnie aeree sono molto pignole, sull’imbarco dei liquidi, comprese le creme solari, le pomate, il dentifricio ed i bagnoschiuma. Informatevi preventivamente. E mi raccomando: portate tutto indietro integro, non ammalatevi!

Foto da:
http://www.riza.it