Effetto yo yo, la causa è ormonale

Secondo uno studio condotto di recente dall’University Hospital Complex di Santiago del Cile, la causa dell'effetto yo yo dopo aver seguito una dieta ipocalorica sarebbe ormonale.

Pubblicato da Tiziana Venerdì 21 gennaio 2011

Effetto yo yo, la causa è ormonale

La causa dell’effetto yo yo è ormonale. Lo sostiene una ricerca condotta recentemente dall’University Hospital Complex di Santiago del Cile, e pubblicata sulla rivista scientifica “Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism”. Capita spesso, infatti, di riprendere peso subito dopo una dieta ipocalorica. Inoltre, secondo i nutrizionisti, le diete dimagranti alla lunga fanno ingrassare, soprattutto quelle “fai da te”. Ma c’è di più, la tendenza a ritornare al peso di partenza sarebbe legata agli ormoni dell’appetito.

Si è sempre creduto che l’effetto yo yo fosse il risultato della mancanza di costanza nel seguire il mantenimento dopo il periodo di dieta, ma a quanto pare la forza di volontà non centra nulla, almeno secondo gli studiosi. Gli esperti, infatti, ritengono che la tendenza a mangiare senza alcun controllo dopo una dieta dimagrante, sia da ricercare negli ormoni che regolano l’appetito, la leptina e la grelina. Chi per esempio, ha dei livelli alti di leptina, pare sia destinato a riprendere peso, a prescindere dal tipo di dieta seguita, anche se si tratta della dieta detox per dimagrire e depurarsi in pochi giorni.

I ricercatori hanno esaminato 104 pazienti, sia di sesso maschile che femminile, tutti in stato di sovrappeso, ai quali è stata prescritta una dieta ipocalorica. l’esperimento è durato 8 settimane. In questo modo, i ricercatori hanno scoperto come i pazienti con i livelli alti di leptina alti avessero ripreso più del 10% del peso perso grazie alla dieta.

La dottoressa Ana Belen Crujeiras ha spiegato:

Alcuni pazienti obesi o in sovrappeso che riprendono più peso dopo aver seguito una dieta potrebbe anche essere identificati prima di intraprendere la loro terapia per perdere peso soltanto guardando i livelli plasmatici di questi ormoni. Questo approccio potrebbe dar modo di sviluppare programmi personalizzati per tutte quelle persone che presentano queste caratteristiche e che sono potenzialmente vittime dell’effetto yo yo.

La ricerca è sicuramente interessante, anche se merita ulteriori approfondimenti.