Dimagrire: le regole comuni ad ogni dieta

Dimagrire è possibile e necessario, non solo per motivi estetici, ma anche e soprattutto per la nostra salute. Bisogna però organizzarsi mentalmente, per non rischiare insuccessi.

Pubblicato da Cinzia Iannaccio Giovedì 14 ottobre 2010

Dimagrire: le regole comuni ad ogni dieta

Dimagrire è un pensiero costante di molte donne, anche se si hanno solo pochi chilogrammi in più. Anche i dati recenti sull’obesità, confermano un’attenzione particolare alla linea nel mondo femminile. Le motivazioni spesso sono di ordine estetico, ma non importa, perché la salute ne guadagna comunque. Ma come fare ad iniziare una dieta correttamente? Prima di tutto, una visita specialistica non sarebbe male, ma è necessaria anche una preparazione mentale e soprattutto organizzativa. Non lasciate nulla al caso: cominciate col sistemare la dispensa ed il frigorifero.

La spesa deve essere fatta in un momento di sazietà e soddisfazione, altrimenti potreste essere influenzate nella scelta, verso prodotti ricchi di calorie.

Abbandonate l’idea, almeno per un po di andare a fese o organizzare cenoni. In alternativa potreste organizzare dei piatti salutari e dietetici per tutti, per le ricette basta cercare nei nostri blog.

Cercate di annotare tutto ciò che mangiate o bevete: a fine giornata sarete sicure delle calorie assimilate. Fate attenzione alle bevande gassate e/o zuccherine, ma anche ai caffè: ad esempio, un cucchiaino di zucchero per dolcificare non è un problema, ma quando alla preziosa “tazzina” si ricorre troppe volte, si rischia di assumere calorie in eccesso senza rendersene conto.

Ogni tanto concedetevi una gratificazione: pranzate con un gelato o godetevi un quadratino di cioccolato. La dieta non va vissuta come privazione, ma come ritorno ad un equilibrio vitale corretto: ovvero il classico stile di vita! Concedetevi divertimento e compagnia: la noia può essere una cattiva consigliera.

Non dimenticate infine che non esiste dieta dimagrante che funzioni senza un minimo di attività motoria. Non è necessario andare in palestra o correre per chilometri ogni giorno. Cominciate a pensare “in movimento”: portate i bambini a scuola a piedi (farà bene anche a loro), fate le scale di casa o dell’ufficio, anziché usare l’ascensore, andate a comprare il latte senza prendere la macchina e….vedrete che la dieta sarà un successo.