Colesterolo HDL: un alleato contro i tumori

da , il

    Colesterolo HDL: un alleato contro i tumori

    Come abbiamo già detto in passato, il colesterolo HDL, al contrario del colesterolo cattivo LDL, è utile per prevenire le patologie cardiovascolari più diffuse e mantenere il cuore in buona salute. Ebbene, stando ai risultati di uno studio effettuato dai ricercatori del Tufts Medical Center Molecular Cardiology Research Institute di Boston, il colesterolo buono potrebbe rivelarsi fondamentale anche per la prevenzione di diverse forme di tumore. “Per un incremento di circa 10 punti di HDL si registra una riduzione del rischio di cancro di un terzo in un periodo di tempo di 4,5 anni” parole del dott. Richard Karas, coordinatore della ricerca.

    Più in particolare, è emerso che nel 36% dei casi a ogni aumento di 10 milligrammi di colesterolo HDL per ogni decilitro di sangue, corrisponde una significativa riduzione delle probabilità di sviluppare il cancro, indipendentemente dalle altre variabili (età, sesso, consumo di alcol, fumo, …). L’evidenza è stata riscontrata per puro caso, analizzando l’esito di 24 studi clinici effettuati per trovare una correlazione tra livello di colesterolo cattivo LDL nel sangue e rischio di problemi cardiovascolari.

    Se è vero che esiste una correlazione, non è ancora ben chiaro se la riduzione del rischio sia effettivamente conseguenza diretta del colesterolo buono. “Possiamo dire che livelli più elevati di HDL – spiega Richard Karassono associati a un rischio ridotto di cancro, ma non sappiamo dire se un fattore sia causa dell’altro”. Infatti, i buoni livelli di colesterolo HDL potrebbero essere indice di scelte nutrizionali corrette e più in generale di uno stile di vita sano, elementi che a loro volta sono da sempre indicati per la prevenzione dei tumori. Ulteriori approfondimenti faranno chiarezza su questo punto.

    Foto da:

    dbh.nhs.uk