Bambini: le merendine della salute

Le merendine preconfezionate sono uno spuntino buono e pratico, di cui i nostri bambini non possono fare a meno! Non dobbiamo demonizzarle, ma è necessario osservare alcune regole importanti, per evitare che i nostri figli diventino adulti obesi e poco educati al mangiar sano.

Pubblicato da Lucrezio.Bove Venerdì 19 marzo 2010

Bambini: le merendine della salute

Spesso ne parliamo male, ma diciamoci la verità, le merendine confezionate sono pratiche, buone e i bambini non ne possono fare a meno! Le mangiano – e le mangiamo – a colazione, a metà mattina, nel pomeriggio e a volte, se non poniamo limiti, in qualsiasi momento della giornata! Molte mamme ne mettono sempre una nello zaino del figlioletto, così che a scuola non debba patire la fame. Gli spuntini preconfezionati non vanno demonizzati, ma è necessario osservare alcune regole importanti.
Innanzitutto non dobbiamo mai esagerare e i nostri bambini non devono avere libero accesso alle confezioni. Se permettiamo ai figli più piccoli di scegliere quanti dolci mangiare, avremo bimbi grassi che diverranno adulti obesi, o comunque poco educati al mangiar sano. Sappiamo tutti quanto sia importante l’educazione alimentare per il futuro dei bambini! Cerchiamo di sostituire la merendina con un frutto o uno yogurt, anche più di una volta a settimana.

E’ poi importante leggere bene l’etichetta per scegliere merendine poco caloriche e che quindi:

1) hanno una composizione semplice, con pochi grassi saturi e zuccheri
2) hanno una percentuale consistente di farina e cereali integrali
3) siano farcite con creme o marmellate naturali, povere di zucchero

Negli ultimi anni le mense scolastiche sono migliorate molto anche per diffondere la cultura del benessere, che parte dall’educazione alimentare. Non ultima l’iniziativa del ministero delle politiche agricole di distribuire la frutta nelle scuole primarie: un passo importante, per avere adulti più sani e responsabili.

Foto da:
www.redrockbistro.com