NanoPress
Segui
Cerca

Tiroide

Problemi alla tiroide: sintomi, tipologie e alimentazione

Problemi alla tiroide

Si aggiudica i primi posti, in termini di importanza, tra le ghiandole del corpo umano, ma anche una delle più colpite da eventuali problemi: la tiroide è vittima di disturbi di vario genere nel 30% della popolazione italiana. Se le più a rischio, complici i soliti ormoni, sono le donne (rapporto di rischio 6 a 1 rispetto all’altro sesso), uomini e bambini non sono da considerare esenti. Per conoscere meglio i possibili nemici, ecco qualche informazione utile sui sintomi, sulle tipologie dei disturbi tiroidei, sulla prevenzione e sull’alimentazione da seguire.

Scrivi un Commento

Ipertiroidismo: quali sono i sintomi?

collo ipertiroidismo

L’ipertiroidismo è una malattia della tiroide, provocata da un cattivo funzionamento di questa importante ghiandola endocrina a forma di farfallina, situata nella nostra gola. In particolare, come si evince dal nome, la condizione di ipertiroidismo è legata ad una eccessiva attività tiroidea, con produzione abnorme di tiroxina, uno dei due ormoni secreti da questa ghiandola. Tale condizione provoca disturbi di varia natura e a vari livelli, perché la tiroide e gli ormoni da essa prodotti sovrintendono molte funzioni fisiologiche importanti, tra cui il metabolismo basale. Esiste un ipertiroidismo conclamato, con sintomi abbastanza chiari (almeno per un medico), e un ipertiroidismo subclinico, borderline, con una sintomatologia molto più sfumata che alla lunga, però, può aggravarsi e portare a danni a carico degli organi interni e disturbi più seri. Vediamo meglio i sintomi tipici dell’ipertiroidismo.

Scrivi un Commento

Ipotiroidismo: tutti i sintomi e i rimedi

Ipotiroidimo sintomi rimedi

Per ipotiroidismo si intende una insufficiente presenza, nel sangue, di ormoni tiroidei, ovvero secreti dalla tiroide, una ghiandola endocrina a forma di farfallina situata nella gola che sovrintende a numerose funzioni fisiologiche, tra cui il metabolismo. Questa condizione può manifestarsi in qualunque momento della vita per svariate cause, ma può anche essere congenita, in questo caso determinata da un insufficiente sviluppo della tiroide al momento della nascita, o anche totale assenza della ghiandola. E’ bene però effettuare una netta distinzione tra le persone affette da ipotiroidismo congenito e persone che ad un certo momento della loro vita si accorgono che la loro tiroide è ipo-funzionante, perché i rimedi e le cure, ma anche i sintomi, sono molto diversi. Cominciamo con l’elencare le cause che possono portare una persona sana a soffrire di ipotiroidismo.

Scrivi un Commento

Nodulo tiroideo: sintomi e cure

Nodulo tiroide

Il nodulo tiroideo è una delle affezioni più comuni della tiroide, ghiandola endocrina a forma di farfalla situata nella nostra gola, che attraverso i due ormoni prodotti – la Tiroxina (T-4) e la Triodotironina (T-3) – regola moltissime funzioni fisiologiche, tra cui il metabolismo. I problemi alla tiroide, abbastanza comuni, soprattutto nella popolazione femminile, sono più frequenti nelle zone povere di iodio, ecco perché i medici consigliano fin da piccoli, qualora possibile, di effettuare viaggi o vacanze in località di mare, ricche appunto di questa sostanza, e di non farsela mancare nella dieta. I noduli tiroidei – anche definiti gozzo nodulare – possono colpire anche bambini e giovani, ma sono più probabili tra le donne di età comprese tra i 50 e i 60 anni. Vediamo tipologie e sintomi dei noduli tiroidei.

Scrivi un Commento

Ipertiroidismo in gravidanza, i sintomi da non sottovalutare

gravidanza ed ipertiroidismo

Quando si parla di ipertiroidismo, ci si riferisca ad una problematica di salute in cui la tiroide è particolarmente attiva, secerne cioè troppi ormoni. Tale patologia colpisce maggiormente le donne. Per vari motivi questa condizione complica la possibilità di una gravidanza, ma non la esclude. I rischi a cui però una gestante (ed il bambino che porta in grembo) può andare incontro in caso di ipertiroidismo in gravidanza obbligano ad una particolare attenzione. Vediamo nel dettaglio.

Scrivi un Commento

Malattie della tiroide: attenzione agli ormoni T3 e T4

malattie della tiroide

Le malattie della tiroide, queste sconosciute. E’ ciò che emerge da un’indagine Doxa appena presentata e realizzata su un campione rappresentativo di italiani di età superiore ai 15 anni: in effetti sono più di 6 milioni gli italiani colpiti da malattie della tiroide eppure solo uno su 5 dichiara di sapere di cosa si tratta. Si tratta di patologie di varia natura che colpiscono essenzialmente le donne, in un rapporto 2 a 1 rispetto agli uomini. Cerchiamo di capire quali sono e cosa è possibile fare.

Commenti (2)

Disturbi alla tiroide durante la gravidanza o dopo il parto per una donna su 10

Disturbi tiroide gravidanza

I disturbi alla tiroide sono molto più frequenti tra la popolazione femminile, specialmente in età fertile. I momenti delle vita in cui le donne sono maggiormente esposte al rischio di sviluppare problemi alla ghiandola tiroidea, sono i nove mesi della gravidanza e il puerperio, il periodo immediatamente dopo il parto. Secondo le ultime stime, una donna su 10 manifesta i sintomi di una alterata funzionalità della tiroide proprio in queste due fasi cruciali. A volte i disturbi si riscontrano prima del concepimento di un figlio, tant’è vero che molte coppie si ritrovano ad avere problemi di sterilità proprio a causa di una disfunzione tiroidea degli aspiranti genitori, ignari di avere questa affezione.

Scrivi un Commento

Il litio per curare la depressione può causare problemi alla tiroide

Litio depressione tiroide

I Sali di litio sono una delle cure indicate contro la depressione causata dal disturbo bipolare, ma come molti farmaci di questo tipo, purtroppo ha anche degli effetti collaterali importanti sul fisico di chi li assume. Nello specifico, sarebbe la tiroide a risentirne maggiormente, secondo quanto emerso da un imponente studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Oxford, coordinati dal prof. John R. Geddes. Gli studiosi, per valutare i principali effetti collaterali delle cure a base di litio, hanno analizzati i dati relativi a 400 precedenti ricerche, e sono così giunti a concludere che il 25% dei pazienti trattati con questi farmaci risentono di disfunzioni tiroidee, contro l’1-3% generale.

Scrivi un Commento

Tumore alla tiroide per la Presidente argentina Cristina Kirchner, sarà operata

Tumore tiroide Crtistina Kirchner

Tumore alla tiroide maligno, da operare quanto prima, questa la diagnosi per Cristina Kirchner, appena rieletta con voto plebiscitario “Presidenta” dell’Argentina. Davvero un Natale amaro per la vulcanica (molto amata ma anche molto criticata) leader del Paese sudamericano, 58 anni, una donna che racchiude in sé tutte le caratteristiche che in genere tendiamo ad associare alle focose mujeres latinas. La sua malattia la costringerà a ricorrere ad un permesso di 20 giorni, in cui le sue veci verranno prese dal vicepresidente Amado Boudou.

Scrivi un Commento

Come scoprire un nodulo alla tiroide con l’autoanalisi

Noduli tiroide

Non tutti sanno che per scoprire se abbiamo un piccolo nodulo alla tiroide basta effettuare un semplicissimo e rapido esame diagnostico casalingo. E’ importante stare attenti alla tiroide, perché qualunque formazione che interessi questa ghiandola situata nel nostro collo, sia essa benigna o meno, può provocare delle alterazioni anche significative nel nostro stato di salute. Infatti si tratta della ghiandola che regola un gran numero di secrezioni endocrine e ormonali, e se non funziona bene possiamo avere delle ripercussioni a livello di cuore, intestino e cervello.

Scrivi un Commento

La soia contro i sintomi della menopausa

soia sintomi menopausa

La soia aiuta a combattere i sintomi della menopausa. Si tratta di un alimento molto importante, soprattutto per la salute della donna. Come mai? La soia è ricca di isoflavoni (fitoestrogeni), acidi grassi omega 3, proteine prive di colesterolo, acido folico, ferro e preziose vitamine. Molti studi scientifici hanno da tempo dimostrato come la soia sia importante per prevenire il tumore al seno, ma di recente si è sottolineata anche la sua capacità di diminuire i sintomi fastidiosi della menopausa a partire dalle tradizionali vampate e dalle sudorazioni notturne.

Scrivi un Commento

Tiroide: necessario uno screening in gravidanza

tiroide gravidanza screening

Malattie della tiroide: tutte le donne in gravidanza dovrebbero sottoporsi a controlli regolari (screening) per verificare la presenza di disturbi alla tiroide che potrebbero sviluppare i sintomi solo dopo il parto. Ne sono convinti alcuni ricercatori della Charles University di Praga, che al riguardo hanno condotto uno studio monitorando al riguardo circa 200 donne nel periodo della gravidanza ed in quello successivo. Circa la metà di queste pur non avendo sintomi di malattie della tiroide, ad un semplice analisi del sangue sono risultate positive ad un particolare marcatore che ne ha evidenziato il rischio, la predisposizione.

Scrivi un Commento

Salute e radiazioni: Chernobyl 25 anni dopo

salute e radiazioni chernobyl

Quali sono stati o sono tutt’ora i danni per la salute dovuti alle radiazioni di Chernobyl? Una domanda complessa a cui ancora dopo un quarto di secolo sembra difficile rispondere. Era il 26 Aprile di 25 anni fa. L’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina avrebbe segnato la storia: dal quel momento sono state rivoluzionate tutte le norme di sicurezza, anche se i fatti di Fukushima, sembrano dire che non si è fatto abbastanza, ma soprattutto è iniziata una drammatica raccolta di dati che riguarda gli effetti a lungo termine della radioattività.

Scrivi un Commento

Radiazioni e rischio salute: per capire meglio

radiazioni e salute

Gli esseri umani sono quotidianamente esposti, a radiazioni naturali: quelle che vengono dallo spazio o dalla stessa terra, nel suolo, nell’acqua, nell’aria, come ad esempio il gas radon. Quelle che ci preoccupano in questi giorni sono però le radiazioni artificiali, specie in quantità non controllabile, come quelle che possono fuoriuscire dalla centrale nucleare di Fukushima. Abitualmente, sorgente di radiazioni ionizzanti artificiali sono i dispositivi medici (come le macchine a raggi x). L’Unità di Misura delle Radiazioni è il Sievert (SV).

Scrivi un Commento

Terremoto in Giappone: i rischi del nucleare sulla salute

terremoto giappone rischi salute nucleare

Terremoto. Il Giappone è in ginocchio ed il mondo col fiato sospeso per il rischio nucleare dovuto ai danneggiamenti dell’impianto di Fukushima. Davanti a tutti uno spettro, quello di Chernobyl e delle conseguenze sulla salute della popolazione colpita dalle radiazioni. Gli effetti, terribili, sono tutt’ora visibili, purtroppo, dopo 25 anni. Era il 26 Aprile del 1986 e le autorità giapponesi giurano che non ci sarà una seconda Chernobyl: ora le centrali nucleari sono diverse, più sicure, la situazione è sotto controllo. Ma i fatti dimostrano che non esistono certezze.

Scrivi un Commento
Più Letti
    Segui PourFemme

    Scarica gratis l'applicazione PourFemme

    IPHONE IPAD ANDROID
    torna su