Vuoi essere bella e in salute? Basta scegliere la giusta posizione in cui dormire

da , il

    Dormire posizione supina

    Per mantenerci in salute è importante dormire ma… occhio alla posizione! Supini è meglio che a pancia sotto, questo è quanto sentenzia uno studio Usa effettuato dai ricercatori del Covenant Health System. Secondo gli scienziati, vi sarebbero molteplici vantaggi dal riposare sulla propria schiena, che spaziano dai benefici alla colonna vertebrale stessa alla giovinezza del proprio viso. Ebbene sì, avete presente la posizione (mantenuta per 100 anni d’accordo, ma del resto è una fiaba!) in cui viene di solito raffigurata nel suo magico riposo la Bella Addormentata nel Bosco? Sì, è proprio quello il miglior modo di dormire.

    La posizione supina è infatti efficace nel prevenire i dolori cervicali e alla schiena in generale, perché le permette di distendersi completamente, riduce i rischi di incorrere nel reflusso gastroesofageo e poiché impedisce contratture muscolari facciali, ne beneficia anche la nostra pelle del viso, poiché viene contrastata la formazione delle rughe.

    Solo chi soffre di apnee notturne e problemi di respirazione o russamento potrebbe ovviare per la posizione su un fianco, buona anche quella, anche se bisognerebbe avere l’accortezza di non comprimere il braccio su cui si dorme. Tra l’altro, la posizione su un fianco è anche la migliore per le donne in gravidanza. Fanalino di coda, l’avrete già capito, la posizione a pancia sotto, molto amata ma davvero pessima per tutta una serie di motivi.

    Innanzi tutto, si comprime lo stomaco e questo è un danno per la digestione e favorisce l’insorgenza del reflusso, la colonna vertebrale non riesce a distendersi completamente, la cervicale ne soffre e anche tutta la muscolatura e le articolazioni. In buona sostanza, un disastro. Perciò, a partire da stanotte, procuratevi un bel cuscino a cilindro (come gli orientali), un materasso in lattice e provate ad addormentarvi a pancia in su… E male che vada, se proprio non riuscite, giratevi di fianco e… buonanotte!