Vittima di allucinazioni? Potrebbe essere colpa del caffè…

da , il

    Caffe allucinazioni

    Avete mai avuto delle allucinazioni? Se sì, provate a bere meno caffè. Come, direte voi, e che c’entra la bevanda preferita dagli italiani con questo preoccupante fenomeno psicotico? Se fosse per me, direi assolutamente nulla, ma c’è un team di ricercatori australiani che sostiene che esista una diretta correlazione tra fenomeni allucinatori di tipo visivo, ma soprattutto auditivo, e consumo eccessivo di caffè, magari in condizioni di stress. Sarebbero sufficienti cinque tazzine di questa corroborante bevanda alla caffeina per eccitare i nostri sensi tanto da renderci predisposti a “vedere”, e “sentire” anche cose che non esistono.

    Dunque, prendiamoci anche questa fondamentale ricerca. Vediamo, nello specifico, cosa hanno scoperto gli scienziati di La Trobe, University School of Psychological Sciences (Australia), attraverso una sperimentazione che ha coinvolto 92 volontari. Il campione è stato suddiviso in 4 gruppi, i quali sono stati via via sottoposti a stimoli stressanti di diversa intensità e, contemporaneamente, invitati a consumare diverse dosi di caffeina.

    Dopodiché, i volontari dovevano descrivere le sensazioni provate. Conclusa questa fase propedeutica, diciamo così, ai pazienti è stato fatto ascoltare un rumore bianco, ovvero una sorta di sonorità di sottofondo, costituito da un’unica frequenza continua e sempre uguale, contente, in sé, tutte le altre frequenze, proprio come il bianco contiene tutta la gamma cromatica.

    La cosa divertente, è che, a questo punto, quei simpaticoni dei ricercatori australiani, hanno “gabbato” i volontari, chiedendo loro a che punto dell’ascolto avessero udito la canzone White Christmas, nella versione (classica e bellissima) di Bing Crosby, che in realtà non era mai stata suonata. Dopo una richiesta “telefonata” di questo tipo, i più pronti a rispondere che sì, che l’avevano davvero sentita distintamente, erano proprio coloro che avevano bevuto più caffè e che erano stati sottoposti a maggiori stimoli stressanti.

    Simon Crowe, coordinatore dello studio, è così giunto alla conclusione che: “Le combinazioni di caffeina e stress influiscono sulla probabilità che un individuo sviluppi un sintomo psicotico”. Quindi, occhio alla ipereccitabilità da caffè, potrebbe giocarvi brutti scherzi…

    Dolcetto o scherzetto?