Visite gratuite in tutta Italia per controllare la salute delle ossa: il 20 Ottobre la Giornata dell’osteoporosi

da , il

    osteoporosi giornata mondiale

    L’osteoporosi si può prevenire. E’ con tale idea che torna anche quest’anno, il prossimo 20 Ottobre, la Giornata Mondiale per l’Osteoporosi, patologia diffusa in entrambe i sessi, ma che assume un decisa predominanza nelle donne dopo l’età della menopausa. Come sempre si ricorda che seppure esiste una variante genetica, di familiarità, lo stile di vita intrapreso sin da giovanissimi ha un’influenza determinante: il calcio contenuto nel latte e nei suoi derivati è lo strumento più prezioso, che non dovrebbe mai mancare nell’alimentazione delle giovani donne, anzi, sin da bambine, perché la struttura delle ossa si forma da subito.

    Determinante anche l’attività sportiva costante: un muscolo allenato protegge meglio un osso fragile, lo sostiene. La diagnosi precoce è un altro aspetto importante e per questo va ricordato che proprio in occasione della Giornata Mondiale si potranno effettuare visite e test gratuiti in numerose strutture in tutto il territorio italiano. Non mancheranno congressi ed incontri per spiegare anche al pubblico, ai pazienti le nuove frontiere farmacologiche volte a combattere questa malattia che insorge silente e troppo spesso si manifesta all’improvviso, con una frattura alterando la qualità della vita di chi ne soffre. Torneremo a parlarne.