Venosi in gravidanza, consigli utili

da , il

    La venosi in gravidanza è un problema che può insorgere durante gli ultimi mesi di gravidanza e che colpisce prevalentemente le persone un pò predisposte. Oggi vi dò qualche consiglio utile per la gravidanza ma che, per chi soffre di pesantezza alle gambe, andranno bene sempre.

    I consigli che vedremo di seguito sono utili per chi soffre di vene varicose e altri disturbi meno gravi, insomma vanno bene anche per chi la sera torna a casa con le gambe gonfie e pesanti.

    • Evitate di rimanere a lungo in piedi, la posizione eretta grava sulle vene delle gambe.
    • Evitate le sedie troppo basse, perchè la posizione scorretta che ne viene fuori provoca lo “strozzamento” delle vene superficiali del ginocchio.
    • Fate attività fisica e se non avete abbastanza tempo, cercate di camminare il più possibile.
    • Se soffrite di malattie venose non state in posti troppo caldi o in prossimità di stufe, stessa cosa vale d’estate non state troppo a lungo al sole.
    • Se a fine giornata avete le gambe molto pesanti, mettete un cuscino sotto il materasso così saranno un pò più alzate ed il sangue scorrerà meglio.
    • Se il problema è particolarmente fastidioso o debilitante fate una visita specialistica da un angiologo e valutate insieme l’eventualità di mettere delle calze elastiche.

    Le calze elastiche sono considerate curative, la pressione esercitata sulle gambe è in relazione alla misura preventiva che bisogna attuare, esistono varie classi che vanno da 0 a 4, questa è una misurazione nata in Germania che adesso viene usata in tutta Europa. Abbiamo le calze K0, K1, K2, K3 e K4, le K0 sono considerate non terapeutiche ma appartengono alle “riposanti”.

    Foto da:

    www.veindirectory.org momstart.com www.mums-blog.co.uk images.agoramedia.com