Una scelta etica per vivere meglio

da , il

    integratori vitamine

    Cosa cerchiamo, tutti, nella vita? Una risposta che sale subito alle labbra è: la felicità. Semplice rispondere, più complicato raggiungere l’obbiettivo. E per scoprire il percorso che può aiutarci a conquistare questa meta, quale occasione migliore di un convegno dedicato a questa tematica, come quello organizzato da Solgar Italia dal titolo “Felicità e Benessere, mete raggiungibili educando mente e corpo”? Una rosa di grandi esperti come il Dott. Filippo Ongaro, Medico Nutrizionista esperto in anti-aging, fra i quali non si è potuto fare a meno di notare un duo femminile, composto da madre e figlia, senza il quale questa iniziativa non avrebbe avuto luogo: stiamo parlando di Anna Giuliani e di sua figlia Giada Caudullo, rispettivamente Presidente e Amministratore Delegato di Solgar Italia.

    Due donne a capo di un’azienda che si fonda su valori “sani”, come la famiglia. “Nel nostro caso la carriera e la famiglia sono imprescindibilmente collegate” afferma la Dott.ssa Caudullo. “Una non potrebbe esistere senza l’altra, perché ognuna di noi ricopre un ruolo estremamente importante e insostituibile, e riesce attraverso una continua condivisione e un continuo supporto a sostenere la famiglia. Mia madre è un esempio continuo, e anche se non è stata una trasmissione volontaria, il suo modello è stata una ricezione inevitabile.”

    La seconda parola chiave è femminilità. “La nostra è un’attività imprenditoriale molto bella” dichiara la Dott.ssa Giuliani, “perché si declina molto spesso al femminile: farmacia, medicina, terminano per A, sono femminili. La femminilità, quando sa essere tale, è in grado anche di creare accudimento, protezione, prevenzione, valore. Perché se è pur vero che il farmaco può salvarci la vita non ci piace l’abuso, le lobby farmaceutiche.”

    SCOPRI L’INTERVISTA AD ANNA GIULIANI SULL’IMPRENDITORIA FEMMINILE

    Ed ecco la chiave di questa azienda, la scelta etica. “Preponderante per noi” prosegue Anna Giuliani, “è sempre un valore molto forte relativamente a un credo scientifico che deve essere etico e deve essere molto coerente ed attinente alle medicine della prevenzione, del benessere, del ben stare. Perché se è vero che in alcuni periodi della vita è necessario effettuare alcune terapie farmacologiche, l’integrazione alimentare è molto utile per aumentati fabbisogni quando ci sono utilizzi prolungati di farmaci per cui ci si trova ad avere prescrizioni da parte della classe medica.”

    Ma come sempre, prevenire è meglio che curare. Un’alimentazione sana, un’attività fisica costante e un certo spazio dedicato a coltivare il proprio lato “spirituale” sono le basi dello star bene. Aggiungiamo poi la nutraceutica, ovvero l’utilizzo di alcuni nutrienti che, se assunti attraverso l’alimentazione o per mezzo di integratori, hanno una funzione benefica sul nostro organismo.

    Ma qual è il segreto per godere appieno dei rimedi che Madre Natura mette a nostra disposizione? Ce lo spiega Anna Giuliani: “Noi lavoriamo anche sull’educazione, perché senza conoscenza non si fa nulla. Abbiamo una molteplicità di corsi, annoveriamo 50 fra i più bravi docenti a livello nazionale e facciamo formazione a 360 gradi per i nostri operatori e interlocutori, quindi farmacisti, erboristi, medici, nutrizionisti, e anche privati che desiderano seguire dei percorsi didattico culturali.” La locuzione latina mens sana in corpore sano non è mai stata così vera.

    Dolcetto o scherzetto?