Tutti pazzi per i denti bianchi ma… attenzione al fai da te, potrebbe essere dannoso

da , il

    Denti bianchi

    Denti bianchi mon amour… ormai non possiamo più permetterci un sorriso men che brillante, che si apra su una dentatura immacolata e scintillante. Un sogno, un’utopia? No, perché ormai anche gli studi dentistici italiani, sulla scia di quelli americani sempre all’avanguardia nelle cure odontoiatriche anche dal punto di vista meramente estetico, si sono attrezzati per offrire uno sbiancamento totale dei denti. Ma andare dal dentista è piuttosto costoso, e così, meglio affidarsi ai nuovissimi prodotti che anche le farmacie mettono in vendita, e che promettono di farci ottenere pressoché lo stesso risultato. Ma possiamo fidarci?

    L’AIDI (Associazione Igienisti Dentali Italiani) ci mette in guardia, specialmente dai ciarlatani e anche dalla nostra stessa faciloneria. Per sbiancare i denti davvero in profondità, infatti, si utilizza la luce laser, che penetra nei tessuti più profondi senza, però, intaccare la polpa dentale. Proprio per evitare danni (che potrebbero essere irreversibili), è necessario che la potenza laser sia calibrata in modo tale da non riscaldare la polpa dei denti oltre la temperatura di 5,5° C.

    Per far sì che, perciò, il laser ottenga il risultato sperato, irradiando in modo uniforme la dentatura, e contemporaneamente che la sua potenza non sia tale da arrivare troppo in profondità causando danni, è indispensabile che ad effettuare l’operazione siano dei professionisti che abbiano seguito dei corsi di formazione specifici e utilizzino macchinari adeguati.

    Insomma, niente fai da te, e soprattutto attenzione a chi mette mano alla vostra bocca. Richiedete sempre tutte le qualifiche e fate anche una bella indagine sulla professionalità dell’igienista che vi sbiancherà i denti. Prima di fare pasticci e rovinarvi la bocca, mettete magari in conto di spendere un pochino di più ma di essere sicuri di ottenere un sorriso bianchissimo e soprattutto, sano!

    Dolcetto o scherzetto?