Tumori: tornano in piazza le uova di Pasqua dell’AIL

da , il

    Uova di Pasqua Ail

    Torna anche quest’anno l’appuntamento promosso dall’Ail, l’Associazione italiana contro le leucemie, i linfomi e il mieloma, l’8, il 9 e il 10 aprile. L’evento, è frutto dell’impegno di tantissimi volontari, che in oltre 3.800 piazze italiane, offriranno un uovo di cioccolato Ail dietro un piccolo contributo associativo di 12 euro. La manifestazione, durante questi anni, ha permesso non solo di sensibilizzare l’opinione pubblica verso le malattie del sangue, ma soprattutto, di raccogliere fondi destinati al finanziamento di progetti di ricerca e assistenza.

    Lo scorso anno, infatti, è stato possibile raccogliere 5.148.448 euro. La manifestazione è un modo per ricordare che c’è ancora bisogno dell’aiuto di tutti affinché le leucemie diventino malattie da cui si può guarire, così come i linfomi e il mieloma. I fondi raccolti saranno poi impiegati per la ricerca scientifica del Gruppo Gimema (Gruppo italiano malattie ematologiche dell’adulto) a cui fanno capo 150 centri di ematologia presenti su tutto il territorio nazionale.

    Il Gruppo Gimema lavora con il preciso intento di diffondere standard diagnostici e terapeutici migliori per le malattie ematologiche, in modo da assicurare a tutti i pazienti sparsi per l’Italia lo stesso tipo di trattamento. I fondi raccolti, inoltre, serviranno anche a migliorare la qualità delle cure rendendo possibile l’assistenza domiciliare ai pazienti, a realizzare case alloggio nei pressi dei maggiori Centri del nostro Paese, garantendo ai pazienti che risiedono lontano di affrontare i periodi di cura assistiti dai propri familiari.

    Ad oggi si contano 40 servizi di assistenza domiciliare e in 32 città italiane ospitano case alloggio nelle vicinanze dei centri di terapia. Per conoscere in quali piazze potete trovare le uova di Pasqua dell’Ail potete visitare direttamente il sito dell’Associazione.

    Dolcetto o scherzetto?