Tumori: nata bimba senza il gene che scatena il cancro

da , il

    Tumore seno bimba

    Nuove frontiere si aprono nella lotta contro i tumori: tre mesi fa è nata in Spagna la prima bimba al mondo totalmente priva del gene che può scatenare il cancro, ma ne è stata diffusa notizia solo ora. Il gene in questione è denominato BRCA1, ed è responsabile di avviare la proliferazione maligna che da’ origine al tumore al seno, al pancreas e alle ovaie. Questo tipo di terapia genetica prenatale è vietata in Italia, ma in Spagna è possibile, per quei genitori che si avvalgono delle tecniche di procreazione assistita, procedere ad una selezione degli embrioni su base genetica, per evitare che il bimbo sviluppi determinate patologie.

    Il procedimento, però, non era mai stato utilizzato per evitare l’insorgenza di tumori. La mamma della piccola, proviene da una famiglia in cui i casi di cancro in età giovanile (soprattutto intorno ai 30 anni), è molto alta. Così, per abbassare al massimo la probabilità di sviluppare neoplasie al nascituro, una volta venuto al mondo, i genitori si sono rivolti alla Commissione Nazionale Fecondazione Assistita, per poter accedere al servizio di diagnostica genetica prima della fecondazione in vitro.

    Visti i concreti rischi e la familiarità, la coppia ha ottenuto il via libera alla procedura. Così, tre mesi fa, la loro bimba è nata un po’ più sana, se possiamo dir così. In realtà, il rischio di ammalarsi di tumore in un prossimo futuro non è stato eliminato del tutto, ma comunque le probabilità sono drasticamente diminuite. Chissà se mai sarà possibile una cosa del genere nel nostro Paese. Intanto, auguri e lunga vita alla neonata!