Tumore: come e perché le donne dovrebbero prestare attenzione ai sintomi

da , il

    tumori prevenzione attenzione sintomi

    Le donne tendono ad essere più vigili rispetto agli uomini circa i controlli sanitari da effettuare con regolarità, soprattutto in riferimento al tumore (pensiamo al pap-test o alla mammografia). Eppure non sempre è così. A volte alcune donne, si preoccupano attivamente di programmare visite ed esami per tutta la famiglia, tralasciando la propria salute personale. Ma secondo alcune recenti indagini epidemiologiche, quelle da rimproverare maggiormente sono le donne molto giovani.

    Esiste ancora la strana ed errata percezione che il tumore sia una cosa che capita alle persone anziane. Eppure così non è. Le storie drammatiche come quella di miss Venezuela, sono ormai all’ordine del giorno e ci dicono che le cose sono ben diverse: il cancro non ha età. Piuttosto, molte persone tendono a non dare il giusto peso ai sintomi, seppur evidenti, che il corpo evidenzia. In alcuni casi si assiste al fenomeno della negazione: “non è possibile, tanto a me non capita”, oppure “il tumore è incurabile, meglio non pensarci e lasciare andare le cose come devono andare”. Sono sempre le giovanissime però a fare questi ragionamenti, a rimandare maggiormente, convinte che la vita sia lì ad attenderle. Ma purtroppo non è così.

    E allora che fare? Farsi travolgere dall’ansia e dalla paura non appena si evidenzia un piccolo nodulo al seno? Oppure se si ha una leggera perdita di sangue tra un ciclo mestruale e l’altro? Assolutamente no. In tutto occorre equilibrio. Bisogna raggiungere quel sano stato di lucidità e serenità che si trova a metà strada tra la negazione della malattia (qualunque essa sia) e l’ipocondria. Non è una cosa semplice, ma è realizzabile: basta essere informate e fermarsi ogni tanto ad ascoltare ciò che il nostro organismo ci dice. Occorre guardarsi dentro in silenzio, per poi comprendere con tranquillità se è necessario rivolgersi ad un medico specialista per eventuali test diagnostici. Donne abbiate cura di voi: siete preziose.

    Foto di Peter

    Dolcetto o scherzetto?