Tumore al seno: si previene con la soia

da , il

    soia contro il tumore al seno

    Il tumore al seno si previene con la soia. A sostenerlo, è un gruppo di ricercatori della Vanderbilt University. Lo studio è stato diretto dal dottor Shu e pubblicato sul “Journal of American Medical Association”. La soia, un alimento spesso impiegato nelle diete ipocaloriche, è una preziosa alleata nella lotta al carcinoma mammario, riducendo il rischio di morte precoce e le recidive della malattia. Le proprietà antitumorali della soia, infatti, erano già note nei casi di cancro alla prostata. In particolare, la soia proteggerebbe le donne già colpite in precedenza dal tumore.

    Il team dei ricercatori, infatti, ha spiegato che gli alimenti a base di soia sono ricchi di isoflavoni, un importante gruppo di fitoestrogeni in grado anche di contrastare l’osteoporosi nella donna in menopausa.

    Il punto di partenza degli studiosi sono stati i dati relativi allo Shangai Breast Cancer Survival Study, un importante studio condotto in Cina su un campione di oltre 5.000 donne colpite dal tumore, ma che sono sopravvissute alla malattia. Successivamente, l’assunzione degli isoflavoni della soia è stata messa in relazione ai casi di recidiva e alla percentuale di sopravvivenza.

    In questo modo, gli studiosi hanno notato come le donne che abitualmente assumevano alimenti a base di soia avessero il 29% in meno di rischio di morte precoce, oltre che il 32% in meno di pericolo di recidiva rispetto alle altre donne che erano solite consumare la soia in piccole quantità o la scartassero del tutto.

    Dunque, la ricerca apre una nuova via alla lotta nel cancro al seno, una patologia sempre più diffusa e che ogni anno colpisce 37.000 donne.