Tumore al seno, Renée Zellweger testimonial con la Tommy Hilfiger

da , il

    tumore seno zellweger tommy hilfinger

    La ricerca, la prevenzione del tumore al seno ed il sostegno alle donne che ne sono colpite. E’ questo il motivo dell’arrivo in Italia della splendida attrice Renée Zellweger. E’ infatti testimonial della nuova campagna a favore della Breast Health International, realizzata dalla Tommy Herfiger, per il 5° anno consecutivo. Il mezzo? Una borsa in pelle scamosciata marrone chiaro, disponibile in tutti i luoghi, negozi, grandi magazzini e web, che vendono il famoso marchio di abbigliamento, già dai prossimi giorni.

    L’accessorio, che vedete anche nella foto, avrà un costo di 299,00 euro,100 dei quali saranno devoluti all’associazione internazionale. Dal 2007 in tutto sono stati raccolti 300.000 euro, utilizzati anche nell’ambito del progetto Fund For Living. Di cosa si occupa? Di sostenere le donne con il tumore al seno anche in alcune pratiche quotidiane: pensiamo alle spese che questa malattia comporta. Un esempio classico è la parrucca, ma anche i cosmetici particolari per contrastare alcuni effetti collaterali della terapia, o il reggiseno speciale da utilizzare dopo l’intervento di mastectomia, o perché no, anche il taxi per recarsi a fare i controlli, la fisioterapia….

    In alcuni paesi, i sistemi sanitari ed assicurativi, coprono questi costi in caso di tumore, ma non tutti. Ed alcune donne non sono in grado di affrontare tali spese. E’ qui che entra in ballo la solidarietà di chi acquistando una borsa firmata, offre un pensiero concreto a quella che potrebbe essere una amica in difficoltà. E’ per questo che la Zellweger è scesa in campo come testimonial. “Le esperienze di care amiche e familiari che hanno dovuto affrontare questa malattia mi hanno portato a essere una convinta sostenitrice delle campagne di informazione e delle iniziative di beneficenza. Mi piace molto questo modo di aiutare le donne perché è pratico, diretto”.

    Il tumore al seno si può sconfiggere. Occorre però il sostegno di tutti. La borsa presentata dalla Zellweger può essere d’ausilio.