Tumore al seno, la crioterapia per non ricorrere al bisturi

da , il

    Il tumore al seno colpisce in Italia una donna su dieci ed è la prima causa di morte dovuta allo sviluppo di un tumore per il sesso femminile. Oggi sono felice di poter dare una bella notizia a tutte le donne che hanno paura del bisturi. Durante il trentacinquesimo meeting della Society of Interventional Radiology in Florida, Peter J. Littrup ha presentato una terapia per debellare il tumore, che rappresenta un’alternativa valida all’operazione chirurgica. Si tratta della crioterapia, detta anche “terapia del freddo”, sperimentata su 13 donne affette da tumori al seno più o meno grandi.

    Il risultato? Le cellule cancerose sono state debellate e nessuna donna ha sviluppato nuovamente il cancro nei mesi successivi.

    La terapia non è invasiva perché non prevede l’utilizzo del bisturi: si effettua solo una piccola anestesia localizzata e si inseriscono dei piccoli aghi nella zona interessata, per congelare le cellule malate. “Abbiamo usato la crioterapia con sonde multiple per anni per trattare il cancro alla prostata, perciò ci sembrava avesse senso impiegare la stessa tecnica per il cancro al seno” ha detto Littrup, aggiungendo però che “a volte tecniche come questa, molto appetibili per i pazienti, vengono messe in pratica prima che la ricerca sia completata. E io non voglio trarre nessuna conclusione basata soltanto su questo piccolo studio”.

    Insomma, la cura ha fatto effetto su 13 donne, ma al coordinatore della ricerca non basta. E’ dunque necessario sperimentare ancora per avere conferma degli effetti e dell’impossibilità che si sviluppino recidive. E’ però plausibile che a breve la terapia del freddo sarà accessibile a tutte le donne.

    Foto da:

    www.topnews.in beautorium.wordpress.com www.michigandaily.com