Tumore al seno: gli integratori aumentano il rischio

da , il

    cancro al seno

    Sembra che l’assunzione regolare di integratori potrebbe aumentare il rischio di tumore al seno. A sostenerlo una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma, diretta dalla dottoressa Susanna Larsson e pubblicata sul “American Journal of Clinical Nutrition”, secondo la quale un’assunzione assidua e costante degli integratori alimentari farebbe salire del 19% la probabilità di sviluppare il tumore al seno, una patologia sempre più diffusa tra le donne scatenata dalla moltiplicazione incontrollata di alcune cellule della ghiandola mammaria che si trasformano in cellule maligne.

    L’equipe dei ricercatori ha analizzato ben 35.000 donne, d’età compresa tra i 49 e gli 83 anni per un lasso di tempo di circa 10 anni, tenendo sotto osservazione lo stile di vita, l’alimentazione e l’attività fisica. Durante questo periodo 974 donne sono state colpite dal tumore al seno.

    Esaminando i dati, così, gli studiosi si sono resi conto di come le donne abituate ad assumere regolarmente gli integratori alimentari fossero maggiormente a rischio di sviluppare il tumore al seno.

    I ricercatori, tuttavia, invitano alla cautela:

    I risultati dello studio potrebbero essere viziati in quanto si basano sulle dichiarazioni delle donne riguardo ai loro comportamenti passati, e quindi passibili del fenomeno statistico chiamato “recall bias”, l’errore sistematico dovuto alla differenza nell’accuratezza del ricordarsi eventi o esperienze passate.

    Dunque, servono ulteriori studi per confermare i risultati ottenuti, ma nel frattempo, meglio non esagerare.