Tumore al fegato: a Padova un intervento chirurgico eccezionale

da , il

    tumore fegato intervento chirurgico unico

    A Padova un intervento chirurgico eccezionale per salvare la vita ad una giovane donna affetta da un tumore al fegato definito “non operabile”, in quanto la chirurgia tradizionale avrebbe coinvolto 5 dei 7 vasi dell’organo, fondamentali per la vita. La massa tumorale era molto grande, e le metastasi, resistenti ai protocolli chemioterapici. Così dopo l’autorizzazione del Comitato Etico dell’Azienda Ospedaliera/Universitaria di Padova si è potuto procedere: 20 ore di tavolo operatorio in due giorni; il fegato è stato espiantato, “ripulito” dal tumore e rimesso all’interno dell’addome della donna che, dimessa nei giorni scorsi, ora sta bene e a casa dai suoi figli.

    Una procedura complessa, unica in Italia, resa possibile grazie all’esperienza maturata in campo chirurgico e dei trapianti dell’equipe che ha operato, guidata dal Prof. Umberto Cillo, Direttore dell’Unità Operativa di chirurgia epatobiliare e Trapianto Epatico del medesimo nosocomio.